15 Ottobre Ott 2020 1113 5 days ago

Rotonda di Badoere: ecco i vincitori del 2020

Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana della Pista, Marco Villa; il Direttore Sportivo del Team Breganze, Stefano Franco; la Nuova Ciclistica Placci 2013 e il giornalista, scrittore e commentatore televisivo, Beppe Conti .

Badoere

Badoere di Morgano (Treviso) - Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana della Pista, Marco Villa; il Direttore Sportivo del Team Breganze, Stefano Franco; la Nuova Ciclistica Placci 2013 e il giornalista, scrittore e commentatore televisivo, Beppe Conti sono i vincitori del prestigioso Premio Rotonda di Badoere, giunto alla 27^ edizione. Lo riceveranno in occasione della cerimonia programmata sabato 5 dicembre, con inizio alle ore 11.30, presso la sala Polifunzionale situata nei pressi della celeberrima Rotonda e dove in diverse occasioni si sono sfidati i grandi campioni dello sport del pedale.

A decidere l'assegnazione dei riconoscimenti è stata, al termine della riunione, la Commissione composta da tecnici e giornalisti che si è svolta nei giorni scorsi a Cà Settecento di Visinale, in provincia di Pordenone, grazie alla disponibilità del Consigliere Federale, Bruno Battistella. A presiedere la Commissione il Sindaco di Morgano, Daniele Rostirolla e il responsabile dell'Uct Montebelluna, Giovanni Zanatta. La Commissione è composta da un gruppo di tecnici formato dallo stesso Battistella, dal presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto, dal collega dell'Alto Adige, Nino Lazzarotto, dal responsabile della Struttura Tecnica del Veneto, Mario Penariol, dal Commissario di Gara Internazionale, Celeste Granziera e dall'organizzatore e direttore di corsa Ennio Benedet; mentre quella giornalistica da Mario Guerretta e Francesco Coppola.

A fare gli onori di casa è stato lo stesso Battistella che nel rivolgere il benvenuto agli ospiti ha precisato: "Sono trascorsi quattro anni da quando sono entrato a far parte della Commissione del Premio Rotonda di Badoere e posso affermare che sono stati tutti bellissimi e dedicati ad una manifestazione stupenda che ritengo meritevole di essere sostenuta e composta da un gruppo di amici". Subito dopo ha preso la parola Daniele Rostirolla che ha ringraziato per l'impegno e ha sottolineato: "La volontà di migliorare è grande ma per questa edizione abbiamo pensato ad una nuova tipologia per le premiazioni che si svolgeranno all'interno della Filanda 'Colombina', la tessitura storica i cui titolari, la famiglia Colombo, hanno offerto la disponibilità.

Struttura che consente di mettere in atto tutte le procedure legate ai Decreti per contenere il Covid-19. La grande speranza è che lo stato di emergenza lo possa consentire. Da parte nostra c'è tutta la disponibilità a fare ancora meglio". Subito dopo sono iniziati i lavori per la scelta dei premiati: a Marco Villa andrà quello Nazionale Rotonda di Badoere; a Stefano Franco quello destinato ai direttori sportivi del Triveneto; quello per l'organizzazione dedicato al ricordo dei compianti Orlando Guerra e Roberto Voltan (promotori del Premio nel lontano 1991) alla Nuova Ciclistica Placci 2013, organizzatrice, tra l'altro, dei Campionati del Mondo su strada 2020 a Imola facente capo a Marco Selleri e a Marco Pavarini; mentre quello destinato al Giornalismo Sportivo e dedicato alla Memoria del giornalista ed ex consigliere della Federazione Ciclistica Italiana, Adriano Morelli, andrà a Beppe Conti.

Francesco Coppola