30 Settembre Set 2020 1005 20 days ago

La Sorgente Pradipozzo alla via della stagione ciclocrossistica

Il sodalizio veneziano, nato nel 1972 e da sempre faro nazionale per lo sport legato alle due ruote, sarà al via della prima delle sette tappe programmate del 12° Giro d’Italia di ciclocross valido per il Campionato Italiano di Società in programma a Jesolo

Sorgente

Pradipozzo (Venezia) - Domenica 4 ottobre si alzerà ufficialmente il sipario nel Veneto sulla stagione ciclocrossistica 2020-2021 della Sorgente Pradipozzo. Il sodalizio veneziano, nato nel 1972 e da sempre faro nazionale per lo sport legato alle due ruote, sarà al via della prima delle sette tappe programmate del 12° Giro d’Italia di ciclocross valido per il Campionato Italiano di Società in programma a Jesolo (Venezia). Il primo appuntamento tricolore stagionale sarà quindi subito di grande prestigio e di confronto nazionale.

La Sorgente Pradipozzo, che sin dalla sua nascita è stata protagonista nelle gare su strada e su pista conquistando la celeberrima Coppa Adriana e i titoli italiani individuali e a squadre, quest'anno si schiera con una pattuglia composta da 16 atleti, tra cui molti new entry. I più giovani del gruppo saranno due esordienti del 2° anno, ovvero classe 2007. Si tratta di Alberto Stival, veneziano di Concordia Sagittaria, che indossa sin dalla categoria G1 la maglia della Sorgente.

Una delle novità del gruppo sarà, invece, Enrico Ziliati, vicentino di Cismon del Grappa. Tutti confermati gli allievi che formeranno, anche quest’anno, una vera e propria corazzata. Due saranno gli alfieri del 1° anno, i bellunesi Virginia Iaccarino e Stefano Sacchet. Anche tra i ragazzi del 2° anno ci saranno due bellunesi, Mattia Settin e Elia Mares. Faranno parte di questa categoria anche i trevigiani Giorgia Mengotti, Thomas Zaros e Riccardo Pin. La novità più importante per il team presieduto dal mitico ex corridore Daniele Comacchio è rappresentata dalla categoria juniores.

Saranno ben cinque gli alfieri che proveranno ad emergere sin da domenica prossima, tra cui due del 1° anno; il milanese Eros Cancedda e il veneziano Lorenzo Rossi, provenienti dal vivaio allievi del club di Pradipozzo. New entry saranno, invece, due ragazzi classe 2003, ovvero il trevigiano di Cordignano Fabrizio Perin e il piemontese di Favria Gioele Solenne, entrambi da sempre ai vertici nazionali della specialità. Indosserà la maglia della Sorgente Pradipozzo anche Martina Recalcati, lombarda classe 2004 di Vedano al Lambro, che nel 2017 conquistò il tricolore di ciclocross tra le esordienti. “Registe” della squadra saranno l’elite friulana trapiantata in provincia di Treviso, Elis Simeoni, e la friulana Paola Maniago della categoria Master Woman 2, pluricampionessa italiana. Top sponsor rimane l'Euromec2Innotec degli amici Paolo e Carlo Falcier, azienda che commercializza soluzioni tecnico-chimiche in tutta Italia, che da 15 anni sostiene con orgoglio il progetto Sorgente e, da 4 anni, è diventata main sponsor della gara internazionale di ciclocross di Brugherio. Rinnovate le collaborazioni tecniche con Guerciotti, Alchemist, Selle Smp e MrSport. Gli altri importanti sostenitori del club veneziano sono Taka, Faid e La Nuova Sicurezza. L’importante ruolo di direttore sportivo è stato nuovamente affidato a Luigi Innocente, tecnico dotato di una preparazione e un’esperienza invidiabili, che in carriera ha allenato anche il presidente Daniele Comacchio. Ad affiancarlo ci saranno gli esperti Roberto e Tommaso Dalla Valle. Quest’ultimo, ex azzurro, nel 2016 ha conquistato un argento al campionato italiano di ciclocross proprio con la maglia Sorgente. Appuntamento quindi per domenica prossima a Jesolo per la prima tappa del Giro d’Italia di ciclocross.

Francesco Coppola