28 Settembre Set 2020 1241 22 days ago

Ripartenza del ciclismo giovanile: Grande successo al Ciclodromo di Martellago

In occasione del Gran Premio Comune e il Trofeo Techna L.P. con la partecipazione di 188 corridori

Martellago Festadeipiccoli

Martellago (VE) - E' andata al di là di ogni più rosea previsione la grande festa per la ripartenza del ciclismo giovanile della provincia di Venezia svoltasi nel Ciclodromo di Martellago in occasione del Gran Premio Comune di Martellago-6° Trofeo Techna L.P. Alla attesissima manifestazione, messa a punto con collaudata perizia dall'Unione Ciclistica Martellago-Maerne-Olmo (si appresta a vivere 50 anni di attività) e la collaborazione dell'Amministrazione Comunale, hanno partecipato 188 mini-corridori in rappresentanza di 17 società.

Ospiti d'onore della competizione, che prima del via ufficiale ha visto impegnati 26 giovanissimi del settore Promozionale, sono stati il corridore professionista Paolo Simion che ha fatto da apripista a tutte le gare, i Presidenti della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto e di Venezia, Luigi Zampieri; mentre a rappresentare il Comune c'erano il sindaco, Andrea Saccarola e il vice Alberto Ferri.

E' stata una bella e intensa giornata non soltanto di sport e di ecologia seguita dal pubblico delle grandi occasioni, rispettoso delle distanze sociali, munito di mascherine e dove sono stati attuati tutti i protocolli previsti per la ripartenza dalla Federciclismo. Ad aggiudicarsi i Trofei per la classifica a squadre è stata l'Uc Martellago-Maerne-Olmo presieduta da Gianfranco Vallongo ma che in qualità di sodalizio ospitante e come da tradizione si è autoesclusa.

La competizione si è svolta all'insegna dello slogan "No Smog" in quanto non sono state utilizzate auto come apri-corsa o fine-corsa, ma soltanto bici che hanno scortato i ragazzi. Ad aggiudicarsi le gare sono stati Ludovico Moro (Polisportiva Musile) e Gaia Pasin (Sanfiorese), tra i G1; Santiago Bembo (Industrial Moro) e Alessia D'Apollonio (Lagunare Controsoffitti), tra i G2; Davide Cervesato (Libertas Scorzè) e Denise Musat (Lagunare Controsoffitti), tra i G3; Alberto Carlet (Sanfiorese) e Matilde Carretta (Young Team Arcade), tra i G4; Samuel Zorzetto (Industrial Moro) e Angelica Coghetto (Young Team Arcade), tra i G5 e Jacopo Vendramin (Martellago-Maerne-Olmo) e Rebecca D'Apollonio (Lagunare Controsoffitti), tra i G6. La classifica a squadre è stata vinta dall'Uc Martellago-Maerne-Olmo con 25 punti seguita da Polisportiva Musile (21) e Lagunare Controsoffitti (19).

Francesco Coppola