26 Settembre Set 2020 1103 27 days ago

Domani a Poggio a Caiano il campionato toscano Elite e Under23

Grande giornata di sport domenica con la “Pedalata con Giovanni”, la Coppa a lui intitolata e riservata agli esordienti ed infine la 76^ Coppa Giulio Burci, valida come Campionato Toscano élite under 23 (90^ edizione).

Gabriele Benedetti

POGGIO A CAIANO - La “Pedalata con Giovanni”, la Coppa a lui intitolata e riservata agli esordienti ed infine la 76^ Coppa Giulio Burci, valida come Campionato Toscano élite under 23 (90^ edizione). Quella di domani domenica sarà una giornata speciale con le due ruote a Poggio a Caiano, grazie al C.F.F. Seanese, ai comuni di Poggio a Caiano, Carmignano e Prato, ad Associazioni e volontari tutti impegnati per la migliore riuscita dei tre eventi.

Questa volta la “Burci” (tra i suoi vincitori Magni, Bresci, Venturelli, Bitossi, Bartoli, Bettini) sarà valevole per il novantesimo Campionato Regionale Elite e Under 23, la cui prima edizione risale al 1926 vinta dal poisano Raffaele Di Paco. Tra i tanti trofei in palio quelli che ricordano il c.t. Franco Ballerini, Luciano Maggini, Rolando Gacci.

PERCORSO: Ritrovo al Circolo Arci Luigi Becagli, partenza (ore 13) ed arrivo su via Soffici dopo 145 chilometri. Sono previsti 6 giri di Km 11,300 (Poggio a Caiano, Poggetto, Tangenziale, Tavola, Fontanelle, Poggio a Caiano), seguiti da 5 giri del “Circuito Mediceo” di 15 Km e 400 metri con la salita da Seano a Carmignano, quindi la Serra, Comeana (variante), per tornare a Poggio a Caiano. L’arrivo attorno alle 16,30.

Trentadue le squadre iscritte (c’è anche il team inglese Zappi Racing e 4 squadre Continental) per 200 atleti. Il pronostico non è facile se riferito ai corridori toscani che si contenderanno i due titoli, vinti nel 2019 da Gabriele Benedetti (Under 23) che sarà al via, e da Riccardo Marchesini (Elite) passato nel 2020 professionista nell’Amore & Vita Prodir.

COPPA GIOVANNI IANNELLI: Alle 9,30 la partenza della prima edizione della gara per esordienti 1° e 2° anno. Il ritrovo presso il Circolo Arci Luigi Becagli di via A. Soffici sul cui rettilineo è posto anche il traguardo di questa gara che vede iscritti 143 corridori di 24 società (tutte toscane) con la presenza anche del campione toscano del primo anno Gerolamo Manuel Migheli della Fosco Bessi, autore di ben 5 vittorie. Il tracciato è interamente pianeggiante con un circuito di poco inferiore ai 12 chilometri da ripetere tre volte. Il via da Poggio a Caiano quindi Poggetto, Tangenziale, Tavola (via delle Colombaie, via Traversa Il Crocefisso), Fontanelle, Poggio a Caiano. In tutto saranno 35 chilometri per una delle ultime sfide in questa anomala stagione 2020, il cui arrivo è previsto attorno alle 10,30. Tra i favoriti della gara esordienti di 13 anni, oltre al campione regionale Migheli, vincitore del titolo a Calenzano, segnaliamo Pavi Degl’Innocenti, Frasconi, Del Cucina, Paolini, Iacchi, mentre per gli esordienti di 14 anni, il pistoiese Petri ed il suo compagno di squadra Merola, Del Medico del Borgonuovo di Prato, Anguillesi.

Antonio Mannori