24 Settembre Set 2020 1728 26 days ago

#Imola2020: titolo crono a Van der Breggen. Bussi 10^

L'olandese ha superato la svizzera Reusser e la connazionale van Dijk. Ottima prova dell'atleta romana, che centra l'obiettivo della vigilia. Guazzini è 25^

4Q0A089524 09 2020 Imola Camp Mondo Crono Donne Elite Photo Credits Photobicicailotto

IMOLA (24/9) - La prima maglia iridata del Campionato del Mondo UCI 2020 a Imola - Emilia Romagna va a Anna van der Breggen. L'olandese ha conquistato la cronometro di apertura della rassegna iridata, percorrendo i 31.7 km pianeggianti in programma per la prova riservata alle Donne Elite con il tempo di 40'20'14" (media oraria 47.154 km/h). Completano il podio Marlen Reusser (Svizzera) e Ellen van Dijk (Paesi Bassi). Buone le prestazioni delle due azzurre Vittoria Bussi, 10^, e Vittoria Guazzini, 25^.

"ll nostro obiettivo era entrare nelle prime dieci posizioni - ha detto Dino Salvoldi al termine - e ci siamo riusciti con una ottima prova di Vittoria Bussi. I progressi di questa atleta sono straordinari, si merita questo risultato che solo un anno fa sarebbe stato impensabile.

Per quanto riguarda Vittoria Guazzini conosco il valore dell'atleta e so che avrebbe potuto ottenere un risultato migliore. E' stata una cronometro difficile, in cui il vento ha giocato un ruolo fondamentale e per questo bisogna avere anche l'esperienza per gestirsi al meglio. Lei è al suo primo mondiale assoluto di specialità."

Esausta, ma soddisfatta, Vittoria Bussi: "Ringrazio tutto il team che mi ha seguito in questi mesi. Se penso che lo scorso anno ai mondiali ho preso un distacco di oltre 6'... adesso invece sono riuscita ad entrare nelle prime 10. E' stata una gara molto dura e ho terminato esausta come non mai. E' però per me un orgoglio correre con questa maglia e sono contenta di averlo fatto ancora."

Meno contenta invece Vittoria Guazzini: "Non sono riuscita a trovare il ritmo che volevo e a fare la gara che speravo alla vigilia. Peccato, ci tenevo.". Condizionata dal vento? "Si certo, il vento non mi ha aiutato, però non avevo le sensazioni del campionato italiano."

Ordine d'arrivo
1) van der BREGGEN Anna (Paesi Bassi) km 31.7 in 40:20.14 alla media di 47.154 km/h
2) REUSSER Marlen (Svizzera) +15.58
3) van DIJK Ellen (Paesi Bassi) +31.46
4) BRENNAUER Lisa (Germania) +45.06
5) BROWN Grace (Australia) +1:01.20
6) NEBEN Amber Leone (USA) +1:20.32
7) JORGENSEN Emma Cecilie Norsgaard (Danimarca) +1:22.12
8) KROGER Mieke (Germania) +1:31.10
9) STEPHENS Lauren (USA) +1:43.03
10) BUSSI Vittoria (Italia) +1:46.62
25) GUAZZINI Vittoria (Italia) +2:56.30

Sopra, il primo podio di questi mondiali con il presidente Di Rocco che premia Anna Van der Breggen; sotto: Vittoria Bussi e Vittoria Guazzini (photobicicailotto)