15 Settembre Set 2020 1401 9 days ago

Trofeo Romano Scotti - A Civitavecchia subito in luce Folcarelli

Domenica 13 settembre la prova organizzata dal Team Bike Terenzi ha registrato oltre 400 partecipanti. Vittoria del romano Valerio Pisanu tra gli Juniores. Assegnati i titoli provinciali di Roma.

FB IMG 1600162768615

CIVITAVECCHIA - Nella calda giornata di domenica 13 settembre, la prova di ciclocross organizzata dal Team Bike Terenzi a Civitavecchia, presso l'impianto sportivo Moretti della Marta ha registrato oltre 400 partecipanti, tra agonisti e atleti delle categorie masters. Il ciclocross del fango e della sabbia è ben lungi dalle condizioni del tracciato in una mattina di settembre dove il termometro ha superato i 31 gradi centigradi, però l'attesa era fortissima e quindi gli atleti di tante regioni italiane si sono fatti trovare al via, in questa città del litorale nord del Lazio. L'occhio vigile del Commissario tecnico della squadra nazionale di ciclocross, Fausto Scotti ha analizzato ogni curva del percorso di gara e gli sforzi di Claudio Terenzi e della famiglia Casati e Tarallo sono stati riconosciuti, oltre al fatto che la manifestazione è stata ben gestita secondo le normative F.C.I. per contrastare la diffusione del Covid-19.
La vittoria di giornata è stata appannaggio di Antonio Folcarelli. Il ventiduenne di Anzio (RM), campione italiano di ciclocross in carica, nella categoria Under23, appartenente al gruppo fondato da Massimo Folcarelli, la Race Mountain Folcarelli Team, ha tagliato il traguardo con un buon vantaggio su Alessandro Cresca (CIB Montanini Eco Futura) e su Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni). Tra le donne domina la categoria Open, Sara Sciuto del team Punto Bici di Aprilia e supera Martina Cozzari, umbra in forza al team Zhiraf Guerciotti e Anton Anamaria Florentina (A.s.d. Club Corridonia).
La categoria degli Juniores è stata tra le prime batterie della mattinata. Qui non ci sono stati rivali per Valerio Pisanu (Team Race Mountain Folcarelli), passato junior di I anno appena e già bravo a gestire una gara ottima, sia dal punto di vista della tecnica di guida che della forza sprigionata sui pedali. Il romano Pisanu mette in riga Matteo Laloni (Team Fortebraccio) che ha già un discreto numero di podi all'attivo, sia su strada che nel ciclocross, guadagnati nella categoria Juniores. Terzo gradino del podio per Damiano Olivieri, anch'egli del Team dei Folcarelli.
Unica donna della categoria, Asia Ranucci (Zhiraf Guerciotti). La categoria degli Allievi ed Esordienti, come è noto è sempre la più numerosa. Troviamo ben 31 atleti al via tra Allievi di I e di II anno e qui domina Tommaso Alberti di Elba Bike. Il giovane elbano è stato spesso presente in tante tappe di Lazio Cross in passato, quindi conosce i suoi avversari. Per Simone Vari (Team Race Mountain Folcarelli) un filo di delusione e la seconda piazza, mentre il terzo al traguardo è stato Filippo Ragonesi (Cycling Cafè Racing Team). Tra gli Esordienti, Samuel D'Anton (GS Pontino Sermoneta) ha la meglio su Francesco Massai (Team Bike Terenzi) e Christian Barra (Elba Bike). Tra le donne allieve, vittoria per Martina Parotto (Team Punto Bici Aprilia) mentre tra le più giovani esordienti trionfa Sara Petracca (Team Bike Terenzi).
Anche Daniele Peschi (ID-3) ed i più piccoli delle categorie G6 hanno avuto il loro momento agonistico ed un fortissimo tifo, sul tracciato civitavecchiese. I giovani più valorosi sono stati Matilde Lipparini (Castelli Romani Cycling) ed Andrea Tarallo (Team Bike Terenzi).
I corridori delle categorie Masters hanno contribuito ad aumentare la portata dello spettacolo in questa prima occasione per la disciplina Ciclocross, di ripartire, sul suolo italiano. Tra gli Elite Master Sport, dominio di Leonardo Caracciolo (Triono Racing SC Centrobici), tra gli M1 vince Leonardo Chieruzzi (GS Avis Amelia), tra gli M2, c'è Fabrizio Trovarelli (Asd Bike Lab Scuola Ciclismo) sul primo gradino del podio.
Nessun rivale per Mirco Balducci (categioria M3 del GS Tondi Sport) né per Massimo Folcarelli (M4, appartenente al team da lui stesso fondato assieme al patron di Race Mountain).
Tra gli M5, domina Gianni Panzarini (anch'egli in forza al team Folcarelli) mentre nella categoria M6 ed Over, troviamo Paolo Casconi del team Cicli Paco. Torna alle gare anche Sabrina Di Lorenzo ma quest'anno è con la maglia del team Pro Bike Riding T. La Di Lorenzo domina tra le master women, seguita da Laura Sopranzi (Triono Racing SC Centrobici) e Ilaria Massi (GC. Canino Asd).
In occasione di questa prima prova del Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte, sono state assegnate le maglie di campione provinciale (Roma) dai rappresentanti del comitato laziale della Federazione Ciclistica Italiana, Mauro Tanfi e Paolo Tempestini. Le società sportive con il numero più alto di partecipazioni, Team Bike Terenzi in testa, hanno raggiunto il podio di Lazio Cross che ogni anno mette a disposizione ricchi premi anche per i primi tre team classificati.
Il prossimo appuntamento previsto dal calendario è a Roma, Via di Castel di Leva, domenica 20 settembre. Si correrà nel cuore del Bike Park My Fly Zone.