5 Agosto Ago 2020 1858 one month ago

Milano - Torino: sfreccia primo Démare

Grande volata del francese, che s'impone sul traguardo di Stupinigi - In luce l’azzurro Samuele Rivi nella fuga a sei promossa dal km 7

Mito2020

Torino - Con una volata da manuale, grazie all’ottimo lavoro del suo Team in particolare di Jacopo Guarnieri, la 101esima edizione della Milano-Torino parla francese con Arnaud Demare (Groupama-FDJ). Il transalpino ha vinto la classica più antica, nata nel 1876.

Sul traguardo di Stupinigi, davanti alla Palazzina di Caccia dei Savoia, lanciato alla perfezione da Guarnieri, Demare ha rimontato Sagan, e battuto nettamente l’australiano Caleb Ewan, il belga Wout Van Aert (primo alle Strade Bianche) e Sagan.

Una corsa animata fin dal 7 km grazie alla fuga di sei corridori: Manuele Boaro (Astana Team), Alessandro Tonelli (Bardiani CSF Faizané), Gijs Van Hoecke (CCC), Davide Villella (Movistar), Andrea Garosio (ViniZabu KTM) e Samuele Rivi in Maglia Azzurra.

L’Azzurro, che ha già regalato il secondo posto alla Nazionale sul podio del Warm Up ExtraGiro firmando in quella occasione, una doppietta azzurra, oggi si è fatto davvero notare. Insieme a Boaro, si è mantenuto alla testa della corsa fino a pochi chilometri dal traguardo. Rivi ha scattato ai meno 15 dal finale, assorbito poi dal gruppo dei velocisti. Boaro ha rilanciato ai meno 12, raggiunto solo a 5 km dal traguardo.

“Sempre propositivi” – dice il CT Amadori che guiderà un’altra rappresentativa azzurra al Gran Piemonte in programma mercoledì 12 agosto.

Il vincitore Arnaud Démare, dopo la linea del traguardo, ha dichiarato: "Dopo aver corso bene già a Burgos, sapevamo di poter fare ancora meglio oggi. Come squadra siamo stati impeccabili, abbiamo corso alla perfezione. Questa vittoria ci da tanta carica, sopratutto in prospettiva Milano-Sanremo".

RISULTATO FINALE
1 - Arnaud Démare (Groupama-FDJ) - 198km in 4h18'57"
2 - Caleb Ewan (Lotto Soudal) s.t.
3 - Wout van Aert (Team Jumbo - Visma) s.t