16 Luglio Lug 2020 1208 19 days ago

Gare nazionali e regionali: autorizzato l'aumento dei partecipanti

La Federazione, con delibera presidenziale n. 60 del 14 luglio, ha consentito, in via transitoria fino al 30 settembre 2020, il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali e nazionali nella misura massima del 25% del tetto limite previsto dalle norme vigenti.

Colognola Volatagruppo Photobicicailotto

La Federazione, con delibera presidenziale n. 60 del 14 luglio, ha consentito, in via transitoria fino al 30 settembre 2020, il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali e nazionali nella misura massima del 25% del tetto limite previsto dalle norme vigenti. In connessione a tale aumento numerico la Federazione dispone, da parte delle società organizzatrici, il rafforzamento delle misure di sicurezza, in modo tale da garantire il livello previsto dalle norme anche nella più estesa partecipazione.

La motivazione di tale decisione è legata alla necessità di rispondere ad una serie di problemi legati alla pandemia. Nel testo della delibera, infatti, si legge che:
"considerata che l’attuale e lunga emergenza sanitaria, il quadro normativo in continua evoluzione, articolato sul territorio e spesso di laboriosa interpretazione e l’adozione dei necessari protocolli anti contagio da COVID 19 rendono più oneroso e complesso il processo organizzativo delle competizioni;
tenuto conto delle attuali difficoltà finanziarie in cui versano le Società ed Associazioni Sportive procurate dal lungo blocco delle attività sportive agonistiche e la difficoltà operativa nel disporre delle diverse funzioni organizzative delle manifestazioni;
preso atto della forte richiesta di attività sportiva agonistica da parte degli atleti e delle Società che spinge un maggior numero di praticanti a riversarsi sulle poche competizioni organizzate;
valutato che la riuscita delle manifestazioni organizzate ed il maggior numero di partecipanti svolge una funzione di volano e di stimolo verso altre Società;
preso atto di diverse richieste da parte di Società organizzatrici di manifestazioni agonistiche di consentire l’iscrizione alle gare di un numero maggiore di atleti rispetto a quanto previsto dalla normativa vigente;
rilevato che tali istanze riguardano sia le competizioni a livello regionale che quelle nazionali;
Si delibera di consentire, per le motivazioni indicate in premessa connesse all’emergenza sanitaria, in via transitoria fino al 30 settembre 2020, il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali e nazionali nella misura massima del 25% del tetto limite previsto dalle norme vigenti.

Che in connessione a tale aumento numerico corrisponda, da parte delle società organizzatrici, il rafforzamento delle misure di sicurezza, in modo tale da garantire il livello previsto dalle norme anche nella più estesa partecipazione."