28 Maggio Mag 2020 1753 one month ago

SenzaGiro: la tappa dei sogni che sconvolge la classifica

Il racconto di Francesco Calvetti ci regala una tappa spettacolare, con il successo di Miguel Ángel López e la maglia rosa a Vincenzo Nibali.

18 Gianluca Folì

Dopo 209 km, 5400 metri di salita, 4 passi e 10 valli, 139 tornanti e 21 gallerie, a Cancano, Parco Nazionale dello Stelvio, non è giornata da scienza esatta. SenzaGiro, 18^ tappa: Vince Miguel Ángel López, ma il racconto di Francesco Calvetti (illustrazione di Gianluca Folì) non parla di scienza, ma di cuore; anzi parla al cuore di ogni sportivo italiano. Torna Vincenzo Nibali in maglia rosa e il suo più coriaceo avversario è quel Remco Evenepoel che in molti vedono già novello Eddy Merckx.

"Oggi non manca niente: 4 passi, 10 valli; 5400 m di dislivello, 85 tornanti in salita e 54 in discesa, 21 gallerie; 207 km di asfalto e due di sterrato, per finire; una Cima Coppi e un Parco Nazionale. Questa, oggi, è una tappa per eroi..."

Continua la lettura qui

SenzaGiro è un gioco di fantasia ideato da un gruppo di appassionati che hanno messo insieme scrittori-giornalisti e illustratori per raccontare il Giro che non si è potuto correre.
E' uniziativa che raccoglie fondi a favore della Cooperativa Namasté di Bergamo, che lavora per sostenere una molteplicità di persone in difficoltà (anche a causa dell’emergenza sanitaria). La finalità del progetto, infatti, è totalmente benefica (qui).