28 Febbraio Feb 2020 1032 one month ago

Rinnovate ambizioni per il Gragnano Sporting Club

Per il 27° anno di attività tre Elite e sette Under 23

Gragnano Sporting Club

GRAGNANO (LU) - Offre una bella immagine il Gragnano Sporting Club all’inizio del 27° anno di attività e dopo due ultime stagioni tra le più belle in assoluto della società lucchese, la cui storia è raccontata nella elegante brochure curata con raffinatezza da Marino Palandri, ex corridore fino ai professionisti e figlio del presidente della società Carlo, dirigente sempre in ammiraglia a seguire i suoi corridori, e che ricopre tale carica dal 1996. Sono stati 318 i tesserati in 26 anni di attività, 99 le vittorie con 4 titoli nazionali, due titoli regionali e 4 provinciali, 64 le gare organizzate, 14 gli atleti passati professionisti (l’ultimo Filippo Fiorelli alla fine del 2019), e per chiudere prima società in Toscana l’anno scorso e nona a livello nazionale per rendimento.

Una bella immagine di una società sostenuta dalla passione e dall’impegno dei suoi dirigenti, collaboratori e da compagni di viaggio fedelissimi, ricordiamo Natali Sports Wear, Tirreno Bitumi, Itercolor, oppure il marchio Caselli di Marlia da 23 anni presente grazie a Antonio Betti vice presidente del team, una vera e propria famiglia.

LA STAGIONE: Dieci i corridori a disposizione del giovane direttore sportivo Dario Dal Canto ex corridore del Gragnano nel 1999 e 2000, che dopo due anni al fianco di Marcello Massini (notissimo tecnico che ha detto basta con il ciclismo dopo 49 anni) guiderà la squadra che comprende cinque riconfermati ed altrettanti nuovi arrivati. Sette sono gli Under 23 e tre gli élite, per un’annata dove non mancano le ambizioni e sicuramente c’è tanta voglia di mettersi in evidenza. Il debutto (Firenze-Empoli e Gp La Torre) non è stato dei più fortunati per la squadra ma siamo solo alle battute iniziali. Nel programma 2020 illustrato nel corso di una conferenza stampa all’Hotel Country Club-Ristornate Palo Alto a Gragnano, presente l’assessore allo sport del Comune di Capannori Lucia Micheli, figurano tre trasferte all’estero per disputare a maggio il Giro dell’Albania vinto nel 2019 proprio da Filippo Fiorelli, quindi a giugno il Giro della Serbia ed infine probabile a settembre la “Quattro Giorni” di Provenza in Francia. L’arrivo di Mori e Masi, atleti esperti e già ottimi protagonisti, quello di Jaku Klidi, Del Nista e del bulgaro Kolev, conferiscono alla squadra un tasso tecnico di notevole spessore soprattutto quando la formazione giallonera avrà raggiunto la forma migliore, in quanto la preparazione condotta prevede il top della condizione più avanti nel corso della stagione. Infine ricordiamo che la società con l’aggiunta della denominazione Ama Team e grazie all’impegno di Marino Palandri e Filippo Salvia (altro ex corridore della squadra), ha tesserato per il terzo anno anche un bel gruppo di appassionati cicloamatori (pardon di amici) tra i quali lo stesso presidente Carlo Palandri e tutti con il semplice e giusto spirito agonistico.

LA SQUADRA: Yuri Botti, Francesco Carollo, Matteo Conforti, Dennis Dova, Alessandro Michelucci (tutti riconfermati); Yoan Kolev (Bulgaria), Andreas Del Nista, Jaku Klidi, David Masi, Filippo Mori. (Ds Dario Dal Canto; massaggiatore Angelo Del Carlo; Bici Olmo.

ANTONIO MANNORI