25 Febbraio Feb 2020 1049 one month ago

Passione e impegno per il team Pieri Calamai

Undici juniores per la stagione 2020 - Debutto in casa

Il Team Pieri Calamai 2020

Il Team Pieri Calamai di Settimello di Calenzano è una bella realtà del ciclismo juniores toscano, dove passione ed impegno vanno di pari passo sostenuti dal presidente Piero Pieri, da Leonardo Forconi e dal direttore sportivo Federico Fioravanti, che possiamo considerare il trio trainante ognuno per la propria parte di competenza. Una società abituata a lavorare in silenzio, ma che puntualmente garantisce l’attività a un bel numero di atleti. Undici quelli della stagione 2020 che la società fiorentina aprirà in casa sul circuito di Calenzano domenica 15 marzo. C’è stato un ampio rinnovamento dei ranghi attuato dallo staff in quanto solo tre sono i riconfermati. Più avanti si potrebbe aggiungere alla squadra anche un giovane australiano per il quale sono intercorsi contatti nelle settimane scorse. Anche per la prossima stagione obbiettivo primario della società e di Piero Pieri, quello di svolgere una buon attività con impegno e passione da parte di tutti, richiesta agli atleti tenuto conto degli sforzi per allestire la squadra fatti dai dirigenti e grazie alla riconferma dei tradizionali sponsor. Non ci sono obbiettivi particolari da raggiungere ma occorre sottolineare che dobbiamo dire grazie a società come il Team Pieri Calamai che permettono ai giovani di proseguire l’attività ciclistica pur essendo meno titolati di tanti altri. La squadra da sabato 29 febbraio per una settimana, sarà in ritiro a Arcille presso la Tana del Castoro di Fernando Gallorini. Con la maglia Team Pieri anche un gruppo di cicloamatori.

LA SQUADRA: Filippo Ceri, Matteo Magrini, Andrea Targioni (riconfermati); Giovanni Nucera, Filomena Steven Brayan, Enzo Cesari, Mattia Simoncini, Matteo Leporini, Birot Hassan, Francesco Oliboni, Dario Franchi. (Ds Federico Fioravanti, Ivo Bacci; accompagnatori Giovanni Poggi, Francesco Dani, Andrea Bacci.

CICLOAMATORI: Marco Amerighi, Giulio e Severino Bocchino, Leonardo Michelotti, Gabriele Monni, Claudio Reali, Dario Gori, Giovanni Paolieri, Fabio Pandolfini, Federico Faggioli, Vanio Dainelli.

Antonio Mannori