24 Febbraio Feb 2020 0817 one month ago

Elite U23 - Marchiori si ripete nel 58° G.P. La Torre

Dopo la Firenze-Empoli vince anche in circuito di Torre di Fucecchio. Ai posti d’onore Gazzoli e Nencini

Il Bis Di Marchiori A Torre

TORRE DI FUCECCHIO - Che splendido fine settimana e che esaltante doppietta nel giro di 24 ore per Leonardo Marchiori, velocista principe del ciclismo dilettanti nazionale. Marchiori ha portato la sua maglia blu, quella del Team NTT Continental Cycling Team davanti a tutti anche nel 58° Gran Premio La Torre, che vedeva al via non solo gli Under 23 ma anche gli élite. Un arrivo a ranghi compatti al termine di una gara organizzata come sempre con tanto impegno e bravura dall’U.C. La Torre 1949 e che ha un albo d’oro di tutto rispetto. Dopo il ritrovo in località Caino il via ufficiale alla gara sul classico circuito collinare di 3 Km e 900 metri da ripetere 26 volte. Bella gara, veloce (oltre 42 orari la media finale) ricca di tentativi di fuga, ma nel finale le squadre dei velocisti hanno chiuso ogni tentativo ed il pià felice di tuttik è stato sicuramente Marchiori che alle innate doti di velocista di razza, aggiunge anche una condizione di forma eccellente in queste prime battute stagionali. Anche a Torre come era successo il giorno prima nella Firenze-Empoli, la sua progressione è stata notevole ma il successo è stato sicuramente più difficile di quello del giorno prima, contrastato dagli avversari che hanno cercato di superare il veneto guidato dal direttore sportivo Daniele Nieri. E allora se guardiamo la classifica dei primi dieci segnaliamo con piacere altri aspetti tecnici. Al secondo posto per esempio l’ex Campione Europeo Gazzoli con la maglia del Team Colpack Ballan la cui ruota non è terminata lontano da quella del vincitore. Medaglia di bronzo per il ventenne Nencini già in bella evidenza con una fuga nella Firenze-Empoli, quindi Allori (l’anno scorso protagonista di spicco) e Zambelli. Scorrendo ancora la classifica troviamo Pesci, autore di un 2019 di grande continuità, Marouan altro portacolori della Maltinti Banca Cambiano, Ferri giunto terzo 24 ore prima e per chiudere due giovani attesi con grande interesse nel 2020, il Campione Toscano under 23 Benedetti e quello Europeo juniores a cronometro 2019 Tiberi. Un ordine di arrivo di tutto rispetto e davanti a tutti questo esaltante Marchiori, una vera freccia, primo atleta a fare il bis stagionale. Ultimi complimenti alla famiglia Testai (Rino, Alessandro e Simone) che assieme ai collaboratori e sponsor ha fatto vivere un’altra giornata di sport a chi ama il ciclismo.

Antonio Mannori
Foto Valerio Pagni

ORDINE DI ARRIVO: 1) Leonardo Marchiori (NTT Continental Cycling Tema) Km 100, in 2h22’29”, media Km 42,110; 2) Michele Gazzoli (Team Colpack Ballan); 3) Tommaso Nencini (Mastromarco Sensi Nibali); 4) Manuel Allori (Maltinti Banca Cambiano); 5) Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali); 6) Manuel Pesci (Malmantile La Seggiola); 7) Omar Marouan (Maltinti Banca Cambiano); 8) Niccolò Ferri (Mastromarco Sensi Nibali); 9) Gabriele Benedetti (Casillo Petroli Firenze Hopplà); 10) Antonio Tiberi (Team Colpack Ballan)