24 Gennaio Gen 2020 0759 8 months ago

CDM Milton - Secondo tempo per il quartetto azzurro

In scena nella notte a Milton le qualifiche dell'Inseguimento a squadre maschile: seconda piazza per Moro, Boscaro, Giordani e Masotto, che oggi se la vedranno con la Bielorussia

Whats App Image 2020 01 24 At 10

In scena nella notte a Milton (Canada) le qualifiche degli inseguimenti a squadre valide per la sesta e ultima tappa della Coppa del Mondo 2019-2020 di ciclismo su pista, appuntamento chiave alla vigilia dei Mondiali che si svolgeranno a Berlino dal 26 febbraio all’1 marzo.

L’Italia è scesa in pista con trenino azzurro composto da Stefano Moro, Davide Boscaro, Carloalberto Giordani e Giulio Masotto: una formazione giovane ed inedita che ha ben figurato piazzandosi al secondo posto con il tempo di 4’03”811. Più lontana la Francia, che ha dominato le qualifiche facendo registrare il crono di 3’56”526; terza piazza per la Bielorussia (4’04”700), quarto il Canada (4’05”990), quinta l’Ucraina (4’07”026). Oggi nel primo round l’Italia dovrà battere la Bielorussia per accedere alle finali.

Per quanto riguarda l’inseguimento a squadre femminile, la selezione azzurra ha scelto di non prendere parte alla tappa canadese. Nelle qualifiche gli Stati Uniti hanno ottenuto il primo posto con il tempo di 4’21”472, precedendo il Canada (4’23”252) e la Francia (4’24”812); in quarta posizione l’Irlanda, quinta piazza per il Belgio, sesta la Germania, settima la Corea.

IL PROGRAMMA (Fuso orario - 6 ore dall’Italia)

Venerdì 24 gennaio – Inizio ore 10.30 (sessione mattutina) ore 19.00 (sessione serale)

Finale Inseguimento a Squadre Donne e Uomini

Finale Velocità a Squadre Donne e Uomini

Sabato 25 gennaio – Inizio ore 12.00 (sessione mattutina) ore 18.00 (sessione serale)

Finale Madison Donne

Finale Keirin Uomini

Finale Omnium Uomini

Finale Sprint Donne

Domenica 26 gennaio – Inizio ore 10.00 (sessione mattutina) ore 16.00 (sessione serale)

Finale Madison Uomini

Finale Keirin Donne

Finale Omnium Donne

Finale Sprint Uomini

Cerimonie finali World Cup