18 Gennaio Gen 2020 1152 one month ago

Nascono gli UEC Super Cycling European Championships

Nei giorni scorsi i vertici della UEC si sono recati a Minsk per incontrare gli organizzatori dell'evento che dovrebbe ospitare, dal 1 al 15 agosto 2021 ben sei Campionati Europei: Strada, MTB, Pista, BMX e Gran Fondo. Il via libera all'accordo dovrebbe arrivare tra pochi giorni.

Photo

La prima edizione degli UEC Super Cycling European Championships sta prendendo forma. La città di Minsk (Bielorussia) ha in programma di ospitare l'evento nel 2021 (dal 1 al 15 agosto). Nei giorni scorsi i rappresentanti UEC si sono recati nella capitale bielorussa per incontrare i soggetti coinvolti nell'organizzazione (Federazione Bielorussa, Comitato olimpico nazionale, Ministero dello sport e del turismo, Città di Minsk e Regione di Minsk) per esaminare i dettagli organizzativi in ​​vista dell'accordo finale che potrebbe essere firmato nelle prossime settimane.
UEC Super Cycling European Championships è un evento su larga scala che ospiterà per due settimane nella città e nella regione di Minsk, i Campionati europei in sei discipline: Strada (Juniors, Under 23 ed Elite), MTB (Youth, Juniors , Under 23, Elite e Masters), Pista Elite, BMX Racing (Challenge, Juniors, Under 23 ed Elite), BMX Freestyle e Gran Fondo.
La delegazione UEC, insieme al presidente Rocco Cattaneo, ai vicepresidenti Henrik Jess Jensen e Alexander Gusyatnikov e al segretario generale Enrico Della Casa, hanno anche effettuato una visita approfondita delle strutture che organizzeranno le varie competizioni.
Questo evento, che avrà lo stesso formato ogni quattro anni, è senza dubbio una grande opportunità per la città ospitante, poiché per due settimane circa 5.000 atleti provenienti da 50 paesi partecipanti prenderanno parte alle gare del programma che avrà anche un'enorme TV copertura in tutta Europa e fuori dall'Europa, grazie ad un accordo firmato tra UEC ed Eurovision.
Nel corso degli anni, la città di Minsk ha ospitato eventi sportivi molto prestigiosi, tra cui un'edizione dei Campionati mondiali di ciclismo su pista nel 2013, due prove di Coppa del mondo di ciclismo su pista (2017/2018 e 2019/2020), un Campionato mondiale di hockey, un Artistic Ice Skating European Championships (2019) e Speed ​​Skating Championships (2016), nonché la 2a edizione degli European Games, un evento multisport che si è svolto a giugno 2019.
Rocco Cattaneo, Presidente dell'UEC: «La creazione dei Campionati Europei Super Ciclismo UEC è una svolta nelle attività della nostra Confederazione. Quello che potrebbe sembrare un progetto ambizioso pochi mesi fa è oggi finalmente diventato realtà. Questo è un evento che presenta significativi vantaggi finanziari per la città ospitante e la sua regione. Durante questa visita, siamo stati in grado di vedere da vicino e apprezzare lo stato e l'efficacia delle varie strutture della città e abbiamo un team di organizzatori molto professionale e di alto livello che è una grande garanzia per la prima edizione di UEC Super Cycling Campionati Europei. Vorrei ringraziare la Federazione Ciclistica Bielorussa e la sua Presidente, Natallia Tsilinskaya, il Comitato Olimpico Nazionale, il Ministero dello Sport e del Turismo e la Città di Minsk, nonché le organizzazioni che hanno creduto in questo ambizioso progetto sin dall'inizio, i dettagli contrattuali di cui sarà finalizzato nelle prossime settimane. »
Natallia Tsilinskaya, Presidente della Federazione Ciclistica Bielorussa: «È un grande onore e responsabilità per noi impegnarci in un evento sportivo su così vasta scala. Il ciclismo bielorusso farà un grande passo nello sviluppo di tutte le discipline ciclistiche. Ancora una volta il nostro Paese è pronto a dimostrare la propria professionalità nella preparazione e realizzazione degli eventi sportivi più complessi.»


Nella foto, da sinistra: Natallia Tsilinskaya (Presidente della Federazione Ciclistica Bielorussa), Enrico Della Casa (Segretario Generale UEC), Alexander Gusyatnikov (Vice Presidente UEC), Rocco Cattaneo (Presidente UEC), Victor Lukashenko (Vice Presidente del Comitato Olimpico Nazionale ), Henrik Jess Jensen (Vicepresidente UEC) e Sergeyi Kovalchuk (Ministro dello sport e del turismo).