16 Dicembre Dic 2019 0907 one month ago

Gli amici del ciclismo alla festa del Gruppo Staffette Capannolese

Da 27 anni è punto di riferimento per la sicurezza delle gare ciclistiche

Staffette

CAPANNOLI (PI) - Il Gruppo Staffette Capannolese nacque nel 1992 e quindi da 27 anni, è punto di riferimento per la sicurezza delle gare ciclistiche. Come sempre grazie alla ospitalità concessa da uno dei suoi tesserati Paolo Mugnaini, presso la sua struttura nella zona industriale di Capannoli, il gruppo pisano ha organizzato sotto la regìa del suo presidente Stefano Casalini il tradizionale ritrovo prima delle feste natalizie, con tanti amici del ciclismo. Serata familiare, semplice, improntata all’amicizia. Un robusto antipasto, un paio di gustose portate, buon vino, dolce e caffè per chiudere. Nessun intervento particolare a parte i saluti dello stesso Casalini e del presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Giacomo Bacci. Il Gruppo Staffette Capannolese continua la sua opera con il servizio di scorta tecnica garantito a tante manifestazioni, dai professionisti al settore amatoriale. Per il Gruppo alla fine della stagione 2019 bilancio positivo e tanta voglia di proseguire in questo delicato quanto importante compito grazie al sostegno degli sponsor Luca Cocchi e Umberto Magozzi.

Tra gli ospiti presenti, l’assessore allo sport del Comune di Capannoli Marco Cecconi, Luca Di Sandro, Gianluca Merlini e Piero Buti per l’U.C. Pecciolese, il giudice sportivo regionale Enrico Bartoli, i direttori di gara Mario Mecacci, Rodolfo Gambacciani e Sanzio Rampogni, Adriano Dini del Team Radio Corsa Toscana, Carmelo Barone, apprezzato “Cambio Ruota” in tante gare, il presidente del G.S. Le Casette di Montecatini Terme ed ex sindaco della città termale Giuseppe Bellandi, con i collaboratori Mario Ieri e Mario Pieri, lo staff televisivo con Leonardo Bernardini, Carlo Sgrò e Giovanni Castagnoli, il noto fotografo Valerio Pagni, gli organizzatori del Trofeo San Rocco juniores a Fabbrica di Peccioli, Alessandro Bacciarelli e Gabriele Bellagotti, del Giro delle Due Province a Marciana di Cascina Massimiliano Anichini, del Gp Cuoio e Pelli a S.Croce sull’Arno, Federico Marchi, Fabrizio Arzilli e Roberto Cecchi, ed ancora Mauro Sardelli, l’avv. Andrea Poli con don Giuseppe, a ricordare quel festoso raduno cicloturistico di Palaia che viene organizzato in collaborazione con il Gruppo Staffette Capannolese.

Sono state un paio d’ore trascorse in un clima festoso, occasione per scambiarsi anche gli auguri, rinnovare la tradizione e programmare il futuro. Lunga vita al Gruppo Staffette Capannolese, una realtà del quale il ciclismo non può davvero fare a meno, ed oggi più di ieri.

ANTONIO MANNORI