13 Dicembre Dic 2019 0937 8 months ago

Proseguono i lavori per CX SCHIO2020

Il punto della situazione con il responsabile del tracciato Giacomo Salvador, che con la sua esperienza è una garanzia assoluta

Cx Schio

Ormai ci siamo, la macchina organizzativa dei Campionati Italiani di ciclocross in programma a Schio nei giorni 10 (amatori) 11 (giovani) e 12 (senior) gennaio 2020 è a buon punto e più ci avviciniamo all'evento uno sguardo alle previsioni meteorologiche del periodo è d'obbligo per tutti quegli atleti che fanno un pensiero o qualcosa di più alla maglia tricolore in palio proprio sul tracciato di Schio con l'organizzazione del Gruppo Sportivo Schio Bike A.s.d. presieduto da Edoardo Sandri. Per quanto riguarda i 2800 metri del percorso previsto nell'area Campagnola adiacente al Centro Natatorio e al Palasport "Livio Romare" tutto è stabilito ed i lavori di preparazione proseguono spediti. Facciamo il punto della situazione con il responsabile del tracciato che con la sua esperienza è una garanzia assoluta.

Il trevigiano Giacomo Salvador con la solita disponibilità ci parla a ruota libera: "Confermo che il percorso è già stato disegnato, ora si dovrà attendere l'ultima settimana e se ci saranno delle modifiche a quanto concordato, dipenderà dal tempo e da una moltitudine di cose, però faremo in modo che sia tutto perfetto in primo luogo rispetto alla sicurezza per gli atleti, per il personale e per il pubblico. Vedrete che rimarrete tutti contenti, speriamo di avere il favore del tempo, che sia una giornata di sole che fa bene a tutti in questo Campionato Italiano sentito e fatto con il cuore dall'organizzatore Edoardo Sandri".

E' partita quasi come una scommessa l'organizzazione dei Campionati Italiani di ciclocross ora che siamo a ridosso dell'impegno ci si rende conto che il gioco valeva la candela anche per una città come Schio candidata per il 2022 quale città Europea per lo sport. "Certamente la Schio Bike da qualche anno organizza il Trofeo Città di Schio di ciclocross con ottimi risultati sotto l'aspetto organizzativo, di partecipazione e sotto il punto di vista della sicurezza con tanti appassionati che danno una mano agli organizzatori… in più il percorso è bellissimo e anche stavolta vivremo una giornata di sport che non dimenticheremo facilmente".

L'arrivederci quindi è fissato anche per lei per lunedì 16 dicembre per la presentazione dell'evento alle Autorità e ai media con ritrovo a Schio presso il Teatro Civico. "Certamente io cercherò di esserci anche se cade il giorno seguente alla finale Internazionale del Trofeo Master Cross che organizzo a Vittorio Veneto, cercherò di essere presente".