20 Novembre Nov 2019 1015 24 days ago

Lazio Cross Trofeo Scotti - A Guidonia Carroccia e Fraiegari

Sono rispettivamente i vincitori della quinta prova del Trofeo nella tra gli uomini e le donne. Tra gli juniores ancora un successo per Matteo Laloni.

Lazio Cross 1

Sono stati registrati oltre 200 atleti a Villanova di Guidonia (RM), sia tra gli agonisti che tra i master, malgrado il maltempo e l'allerta nelle zone laziali per domenica 17 novembre. La manifestazione organizzata dalla A.s.d MC Bike Training nella bella zona collinare alle porte della capitale, ha previsto le gare regolamentate dal comitato organizzativo del Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte Lazio Cross per questa stagione, sempre sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana.

Partendo dalla prova delle categorie agonistiche Open maschile e femminile, troviamo sul più alto gradino del podio Roberto Carroccia (under di Aurunci Cycling Team) e Giorgia Fraiegari. Quest'ultima tornata alle competizioni di ciclocross dopo aver chiuso un'altra bella stagione su strada con il team Born To Win G2D Boiler Parts Ambedo.

Numero due del podio Open è stato Daniele Ciocci, under23 anch'egli, in forza alla MTB Leda Ferentino Biker e terzo posto per Luigi Alessandrino del Gs Pontino Sermoneta.

Un altro successo importante dopo la prova del Parco dell'Oliveto di Civitavecchia, per Matteo Laloni. L'umbro in forza al team Race Mountain Folcarelli Cycling ha dominato nella batteria degli Juniores e relegato i due laziali, Damiano Olivieri (suo compagno di squadra) e Alessandro Bontempi della CPS Professional Team, rispettivamente al secondo e terzo posto della categoria. Tra le donne brilla una stellina proveniente dall'Abruzzo, Florentina Anamaria Anton della Asd Sulmonese. In questa occasione ha di nuovo lasciato il segno Federico De Paolis che veste non solo la maglia di leader del trofeo ma anche la maglia rosa tra gli Allievi che stanno prendendo parte al Giro d'Italia di ciclocross. La Race Mountain Folcarelli dopo De Paolis, andrà molto orgogliosa anche del piazzamento di Thomas Menicacci, secondo allievo al traguardo, a chiudere con fare determinato su Anthony Montrone (Andria Bike asd), terzo sul podio.

Tra le Allieve donne, la migliore è stata Martina Parotto di Punto Bici Aprilia. Gli Esordienti in corsa sono stati numerosi quasi quanto gli Allievi, il più tenace è stato un ragazzo di Andria, Simone Massaro che vive e si allena in Puglia nel bel vivaio di Andria Bike. La civitavecchiese Sara Tarallo ha vinto tra le Esordienti e ha riscosso un caloroso abbraccio da parte di entrambi i genitori ciclisti pro del passato, Vanessa e Vladimiro Tarallo che per quest'anno vestono i colori del TRZ Cycling Team di Terenzi.

La signora Casati ha da tempo scelto di supportare Daniele Peschi, l'atleta della categoria ID2, al fianco del quale affronta tutti i percorsi di ciclocross di Lazio Cx e del Giro, da settembre ad oggi. Anche nel settore della competizione giovanile sono stati parecchi i ragazzi a partecipare, tra i G6, i più bravi sono stati Gabriele Oziomek della Tirreno Bike e Sara Petracca del Team Bike Monterotondo Cicli Montanini.

Sul fronte dei corridori master, vittoria di Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) tra gli Elite Sport, mentre Giovanni Gatti (Team Castello Bike RM) porta a casa la prova tra gli M1 e fa registrare i migliori tempi su tutte le batterie. Tra i master 2 il migliore è stato Lorenzo Carlini di Triono Racing, tra gli M3, Fabio Bellomarino di Team Castello Bike RM, tra gli M4 Alberto Laloni di Abitacolo Sport Club, tra gli M5 Sandro Gentili del Vittorio Bike Team. Ferdinando Panagrosso (Cicloo Carbonari Bikers) e Mario Capoccia (Team Bike Monterotondo Cicli Montanini), sono stati i rappresentanti delle categorie M7 ed M8 di giornata.

L'organizzazione di MC Bike Training ha tenuto a predisporre per i presenti, una formula pasta party per consentire soprattutto ai ragazzi di avere piatti caldi nella fase post gara. Il fangosissimo tracciato di Guidonia, ha rappresentanto per questa edizione di Lazio Cross, la prova più insidiosa.

PHOTO CREDITS BITLED