8 Novembre Nov 2019 0840 10 days ago

LUTTO - Addio a Gianni Gaibisso

Scompare all'età di 84 anni il fondatore del Velo Club Alassio, tra gli ideatori e gli organizzatori di numerose corse ciclistiche come la Castellania-Alassio, la Montecarlo-Alassio e la Nizza-Alassio

Alassio piange la scomparsa all’età di 84 anni di Gianni Gaibisso, figura autorevole del mondo sportivo ligure e della provincia di Savona. Nel 1965 aveva fondato con Mario Olivero il Velo Club e dopo pochi anni con Franco Melgrati l’Unione Ciclistica Alassio Zucchetti.

Fondatore del Velo Club Alassio, fu tra gli ideatori e gli organizzatori di numerose corse ciclistiche come la Castellania-Alassio, la Montecarlo-Alassio e la Nizza-Alassio, riconosciute a livello nazionale ed internazionale. “Uno straordinario uomo di sport, Gianni Gaibisso era un punto di riferimento per il ciclismo della Riviera tanto che dopo aver ricevuto l’Alassino d’Oro; lo scorso anno gli era stato conferito il riconoscimento della Stella al merito sportivo del Coni" ricorda Sandro Tuvo, Presidente del Comitato Regionale Ligure FCI.

Negli ultimi anni, assieme alla figlia Angela si era poi dedicato alla formazione di giovani ciclisti, alcuni dei quali chiamati in Nazionale Azzurra, come Samuele Manfredi.Il funerale di Gianni Gaibisso, che poche settimane fa aveva perso la moglie, sarà celebrato venerdì alle 15 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Immacolata in piazza San Francesco ad Alassio. Lascia i figli Angela e Davide e la sorella Giuliana.