8 Novembre Nov 2019 0934 10 days ago

Alla fine della città: narrazioni, viandanze e immagini nelle periferie

Un mese di appuntamenti per scoprire una Roma diversa a piedi ed in sella ad una bici - Tra i progetti anche "Date una bicicletta a Coppi": reading, pedalate, incontri, mostra virtuale con il contributo della Federazione Ciclistica Italiana

Whats App Image 2019 11 08 At 09

Alla fine della città. Un mese di appuntamenti, fino al 29 novembre, per scoprire una Roma diversa, un po’ a piedi e un po’ in sella ad una bici. Non la Caput Mundi solcata dai serpentoni dei turisti, ma quella fluviale, cimiteriale, periferica. Poetica e letteraria. A cura dell’associazione culturale Ti con Zero e della Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza Alla fine della città ha, nelle pedalate del 3, del 10 e del 24 novembre, organizzate e guidate dalle associazioni Fiab romane, una lente tutta originale per leggere Roma e la sua storia. Per coniugarla con una mobilità sostenibile che porta alla riscoperta del territorio e alla sua valorizzazione. A far vivere le sue periferie, esplorarle, scoprirle, rivelarle, valorizzarle.

“Alla fine della città” è un modo per coniugare Roma con la mobilità sostenibile e la cultura, il teatro e lo sport, far vivere le sue periferie, esplorarle, scoprirle, rivelarle, valorizzarle. Attraversa tre municipi, tra cui il XV, quello a più forte vocazione sportiva, e proprio per questo è stato scelto per ospitare il progetto “Date una bicicletta a Coppi” sostenuto dalla Federazione Ciclistica Italiana, in collaborazione con il Coordinamento Roma Ciclabile e il Teatro Le sedie di Labaro, e creare percorsi di storia e geografia, collegare e unire associazioni a istituzioni. Dodici appuntamenti, tra cui il reading dedicato ai cantori dello sport, con il giornalista sportivo e scrittore Gian Paolo Ormezzano e l’attore Maurizio Cardillo. Tra le altre iniziative: l’itinerario letterario nel Cimitero Flaminio, dedicato ai “Grandi amori” da Berlinguer a Mennea, con racconti dei giornalisti e scrittori Massimo Cirri e Marco Pastonesi, letture dell’attore Danilo Nigrelli e registrazioni dell’audio documentarista Marzia Coronati; performance di danza itinerante nel Parco di Veio – Isola Farnese, ispirata a “Romeo e Giulietta”, con la compagnia Twain physical dance theatre.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

VENERDI 8 NOVEMBRE – READING

ore 18 – Museo Napoleonico, piazza di Ponte Umberto I

I CANTAGLORIE

di e con Gian Paolo Ormezzano, scrittore e giornalista sportivo, Maurizio Cardillo, attore, e Alessandro D’Alessandro, organetto.

Brera, Caminiti, Ciotti, Biscardi, Mura, Cannavò, Raro, Sconcerti, Fossati, Zavoli, De Zan. È la formazione di una delle tante possibili nazionali. Non di calcio, ma di chi il calcio e gli altri sport ha raccontato. Una generazione di giornalisti italiani unica al mondo. Privilegiati, perché hanno brillato di splendore riflesso, viaggiato più degli inviati degli esteri, mangiato e bevuto come nessuno.

Tratto dal libro “I Cantaglorie” di Gian Paolo Ormezzano (66thand2nd)

Durata: 1 ora circa


DOMENICA 10 NOVEMBRE – PEDALATA

ore 9.30 – Roma Centro

MUSEO NAPOLEONICO

Conducono Beatrice Galli e Giovanni Palozzi

A cura di Fiab – BiciLiberaTutti

Un gradevole itinerario per le strade del centro di Roma, alla ricerca di angoli poco conosciuti, curiosità tutte da scoprire e piacevoli spazi verdi, ci condurrà nella rilassata atmosfera di una mattina domenicale alla scoperta del Museo Napoleonico, in occasione del 250° anniversario della nascita del Bonaparte.

In collaborazione con il progetto Date una bicicletta a Coppi

Partenza: metro B Circo Massimo, lato Fao. Lunghezza: 20 km. Durata: 3 ore


DOMENICA 17 NOVEMBRE – DANZA ITINERANTE

ore 11 – Isola Farnese

JULIETTE ON THE ROAD
Compagnia Twain phisical dance theatre
regia e coreografia Loredana Parrella

liberamente tratto da “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare
Un percorso itinerante di danza, con azioni site-specific, corpi, musica, voce in un racconto corale. La rivisitazione di una storia d’amore universale, dove la scrittura del corpo incontra quella del testo shakespeariano, prenderà vita tra il pubblico un percorso itinerante.

Partenza: chiesa San Pancrazio, Durata: 2 ore, max 50 partecipanti


SABATO 23 NOVEMBRE – ARTI VISIVE

ore 10 – Mercato di Ponte Milvio, via Riano 15

ALTRI SGUARDI

A cura di Ultrablu, atelier e casa editrice

Inaugurazione delle saracinesche del mercato per raccontare con altri sguardi il Municipio XV. Ultrablu è un luogo di apprendimento condiviso, scambio ed esplorazione umana. La particolarità inclusiva del “laboratorio blu” permette non solo ad artisti normodotati, ma anche agli artisti diagnosticati con Dps di condividere esperienze artistiche.


DOMENICA 24 NOVEMBRE – PEDALATA

ore 9.30 – Roma

ROMA LETTERARIA

Conducono Roberto Cavallini e Arturo Belluardo

A cura di Fiab – RuotaLibera

Percorso appassionato e suggestivo suggerito dai luoghi e dai personaggi letterari. Pedalando nella città con gli sguardi di Emanuele Trevi, Sandra Petrignani, Gabriele D’Annunzio, Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia e altri ancora.

Partenza: metro B Piramide. Durata: 3 ore


VENERDI’ 29 NOVEMBRE – READING

ore 18 – Museo Andersen, via Pasquale Stanislao Mancini 20

ALLA FINE DELLA CITTÀ, PAROLE, IMMAGINI E MUSICA

L’educazione è come la pace, una forza senza violenza

Di e con Tamara Bartolini e Michele Baronio, ospite Alba Pugliese, responsabile

del Ccep Raffaele Carnevale – Unla, Unione nazionale per la lotta contro l’analfabetismo

Diari di scuola, strumenti di didattica, foto, testimonianze degli abitanti di Tor di Quinto dal dopoguerra agli anni 80. Una pedagogia innovativa italiana formulata da Anna Lorenzetto nel dopoguerra e diffusa in tutto il mondo. L’archivio è conservato nella sede del primo centro a Tor di Quinto, istituito nel 1949 e divenuto dal 1983 Ccep Raffaele Carnevale (2019 70esimo anniversario). I Ccep, Centri di cultura per l’educazione permanente, sono strutture periferiche presenti in diverse località in Italia, concentrate soprattutto nel Mezzogiorno.

Durata: 1.30 ore circa


DAL 28 OTTOBRE AL 29 NOVEMBRE – ATTIVITÀ CON LE SCUOLE

Orari scolastici – Biblioteca Galline Bianche e Liceo Pascal

RAP CITTADINO

A cura di Fernanda Pessolano e Danilo Nigrelli

“Alla fine della città” coinvolge bambini e ragazzi delle scuole elementari e superiori di Labaro – Prima Porta con attività di promozione della lettura.

Lettura di Danilo Nigrelli dal testo teatrale “Lo schifo” di Stefano Massini, narratore e drammaturgo, dedicato a Ilaria Alpi, giornalista Rai che perse la vita in Somalia, uccisa da un commando armato e sepolta nel cimitero di Prima Porta.

Laboratori tra scrittura e immagine a cura di Fernanda Pessolano., dedicati alla storia di “Yemaya – Regina dei mari” di Malgorzata Sikorska-Miszczuk, drammaturga polacca. Il bambino Omar è costretto a scappare dalla propria città in barca, cade in acqua e scopre un altro mondo, terra felice. Una storia di città, tra periferie e mondi sommersi, affetti e speranze.

in collaborazione con la Biblioteca Galline Bianche – Biblioteche di Roma, Istituto tecnico e Liceo scientifico Blaise Pascal di Labaro


DAL 27 OTTOBRE AL 9 DICEMBRE

DATE UNA BICICLETTA A COPPI

Progetto di promozione della lettura e cultura della bicicletta dedicato a Fausto Coppi. A cura della Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza. Reading, pedalate, incontri, mostra virtuale con il contributo della Federazione ciclistica italiana.

Le iniziative sono gratuite, si consiglia la prenotazione

Per informazioni e dettagli:

bibliotecadellabicicletta@gmail.com

FB Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza – www. associazioneticonzero.it

www.bibliotecadellabicicletta.it instagram #allafinedellacittà

PROGRAMMA "DATE UNA BICICLETTA A COPPI":

VENERDI 8 NOVEMBRE – READING

ore 18 – Museo Napoleonico

I CANTAGLORIE

di e con Gian Paolo Ormezzano, scrittore e giornalista sportivo, con Maurizio Cardillo, attore, e Alessandro D’Alessandro, organetto, edizione 66thand2nd

Brera, Caminiti, Ciotti, Biscardi, Mura, Cannavò, Raro, Sconcerti, Fossati, Zavoli, De Zan. È la formazione di una delle tante possibili nazionali. Non di calcio, ma di chi il calcio e gli altri sport ha raccontato. Una generazione di giornalisti italiani unica al mondo. Privilegiati, perché hanno brillato di splendore riflesso, viaggiato più degli inviati degli esteri, mangiato e bevuto come nessuno.

Partecipanti: max 60. Durata: 1h circa


DOMENICA 10 NOVEMBRE – PEDALATA

ore 9.30 – Roma Centro

MUSEO NAPOLEONICO

Conducono Beatrice Galli e Giovanni Polozzi a cura di Fiab –BiciLiberaTutti

Un gradevole itinerario per le strade del centro di Roma, alla ricerca di angoli poco conosciuti, curiosità tutte da scoprire, piacevoli spazi verdi, ci condurrà nella rilassata atmosfera di una mattina domenicale alla scoperta del Museo Napoleonico, in occasione del 250° anniversario della nascita del Bonaparte.

Partenza: Circo Massimo, fermata metro B lato FAO, Lunghezza: 20 km. Durata: 3h. Partecipanti: max 25

Info: Giovanni 3335363818, Beatrice 3336673138


GIOVEDI 14 NOVEMBRE – INCONTRO

Ore 17.30 – Auditorium

LA CORSA DEL SECOLO

Con Gioachino Lanotte, docente di Storia Contemporanea all’Università Cattolica di Milano, e Marco Pastonesi, scrittore e giornalista sportivo

Il 14 luglio 1948 ci fu l’attentato – tre colpi con una calibro 38 – a Palmiro Togliatti, segretario del Partito comunista italiano. Verso le nove di sera, Alcide De Gasperi telefonò a Gino Bartali. De Gasperi, presidente democristiano del Consiglio dei ministri, e Bartali, campione di ciclismo. Si davano del tu. “Gino, puoi ancora vincere il Tour?”, “Domani c’è la prima grande tappa alpina, da Cannes a Briançon, duecentosettantaquattro chilometri durissimi”, “Devi vincere”, “Non prometto di vincere, ma di fare bella la corsa”. Bartali fu di parola: incendiò la corsa e ribaltò la classifica. Intanto Togliatti migliorò, e se il Paese tornò lentamente alla normalità, fu grazie anche alla vittoria di Bartali.

I materiali sonori e audiovisivi sono tratti in buona parte dall’archivio dell’ICBSA.


VENERDÌ 22 NOVEMBRE – INCONTRO

Ore 10 – Auditorium ICBSA

LA BICICLETTA È MUSICA

Con Andrea Satta, cantante dei Tetes de Bois, a seguire visita guidata all’archivio e alla collezione ICBSA a cura di Massimiliano Lopez, responsabile della valorizzazione del patrimonio

Bicicletta e musica? La bicicletta è musica. E’ ritmo, tra andamento e andatura. E’ rima, come fra sudore e amore, fra pedali e ali, fra sella e stella, fra bici e amici, fra bicicletta e fretta. E’ ballate di corridori, è inni a campioni, è filastrocche per gregari. La bicicletta è una musica silenziosa, come la silenziosa velocità suonata e cantata da Paolo Conte. La bicicletta è una musica naturale, perché non lascia tracce ma scie, traiettorie, parabole. La bicicletta è una musica planetaria, un frullio, un ronzio, uno zufolio che collega i punti di vista e unisce i punti cardinali.

I materiali sonori e audiovisivi sono tratti in buona parte dall’archivio dell’ICBSA.


DOMENICA 24 NOVEMBRE – PEDALATA

ore 9.30 – Roma

ROMA LETTERARIA

Conducono Roberto Cavallini e Arturo Belluardo, a cura di Fiab RuotaLibera

Percorso appassionato e suggestivo suggerito dai luoghi e dai personaggi letterari. Pedalando nella città con gli sguardi di Emanuele Trevi, Sandra Petrignani, Gabriele D’Annunzio, Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia e altri ancora.

Partenza: Metro Piramide. Durata: 3h. Partecipanti: max 50

Info: Roberto 3358084764


LUNEDI’ 9 DICEMBRE – INCONTRO

Ore 12 – Liceo Sportivo Pacinotti

LA STRADA È DI TUTTI

Con Marco Scarponi, Fondazione Michele Scarponi per la sicurezza stradale, e Marco Pastonesi, scrittore e giornalista sportivo

Michele Scarponi è morto il 22 aprile 2017, investito da un furgone mentre si allenava alla vigilia del Giro d’Italia. Marco Scarponi, il fratello maggiore di Michele, d’accordo con la famiglia, ha deciso di difendere Michele fino all’eternità. Significa prolungarne la memoria cercando di tenerlo, se non più in vita, almeno vivo. E significa intraprendere, a suo nome, nel suo ricordo, una serie di iniziative per quelli come lui, per quelli come noi, per tutti quelli che usano la bicicletta, in qualsiasi modo, dalla città alla campagna, dalla scuola al lavoro, dal turismo all’agonismo, e che tutti i giorni rischiano di non tornare a casa.

Iniziative gratuite, prenotazione obbligatoria

Info: Ti con Zero tel. 3498728813

FB Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza, www.bibliotecadellabicicletta.it

ICBSA – per informazioni: tel.: 0668406932/62/34; email: ic-bsa@beniculturali.it; @icbsaitalia; #icbsaitalia​

Auditorium Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi, via Michelangelo Caetani 32, Roma

Museo Napoleonico, piazza di Ponte Umberto I, Roma Teatro delle sedie, via Veientana Vetere 51, Labaro, Roma