15 Settembre Set 2019 1211 28 days ago

15 settembre 1919: 100 anni di Fausto Coppi

Oggi, cento anni fa, nasceva il Campionissimo, l'uomo che ha contribuito a disegnare e raccontare, con la sua storia, l'Italia a cavallo della seconda guerra mondiale.

Coppi

Oggi, cento anni fa, nasceva Fausto Coppi, il Campionissimo. L'uomo che ha contribuito a disegnare e raccontare, con la sua storia, l'Italia a cavallo della seconda guerra mondiale. Un mito che si è alimentato delle sue imprese già durante la vita, ma che è diventato leggenda dopo la precoce scomparsa.

Tanto è stato scritto in questi giorni sui media, a conferma della grandezza di un personaggio i cui contorni, umani e sportivi, non sono stati ancora completamente delineati. Proprio in questo giorno importante per la storia del nostro sport la Federazione presenterà, alle 18,00 al termine della Coppa Bernocchi, le Nazionali che saranno impegnate al Campionato del Mondo 2019 nello Yorkshire. Ma in tutta Italia, dall'inizio dell'anno, fervono manifestazioni e iniziative che lo ricordano.

Ricordiamo sinteticamente quelle che si svolgeranno a Castellania: alle 10 mostra a Serravalle outlet "Le Città e le Cime di Coppi"; alle 11,30 presentazione della moneta da 5 euro e del francobollo. Alle 14,30 visita a casa Coppi, museo dal 2000; alle 15,30 arrivo della Caserta Castellania, la pedalata rievocativa del rientro a casa di Coppi nel 1945; alle 17 Santa Messa; alle 21 concerto con l'orchestra di Alessandria.