11 Settembre Set 2019 1100 7 days ago

COPPA AGOSTONI e COPPA BERNOCCHI: Gli azzurri convocati

La nazionale italiana comprenderà i professionisti Elia Viviani, Giulio Ciccone e Filippo Ganna, che correranno sabato 14 per la Coppa Agostoni e domenica 15 per la Coppa Bernocchi

Presentazione Bernocchi

Ieri mattina l’auditorium Belvedere-Enzo Jannacci di Palazzo Pirelli (edificio della Regione Lombardia) a Milano ha ospitato la presentazione delle classiche professionistiche Coppa Agostoni, Coppa Bernocchi e Tre Valli Varesine. Sono le gare che compongono la Challenge Trittico Regione Lombardia. Lo Sport Club Mobili Lissone, sodalizio organizzatore dell’Agostoni, al “Pirellone” era rappresentato dal presidente Silvano Lissoni e da svariati dirigenti e collaboratori. Per la Città di Lissone c’era tra l’altro il Sindaco Concetta Monguzzi. La corsa intitolata al pioniere del ciclismo Ugo Agostoni e valida altresì come Giro delle Brianze (quelle di Monza e Lecco) è giunta all’edizione numero 73; anche quest’anno è abbinata al Gran Premio Banco BPM. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, l’Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili Martina Cambiaghi e l’ex campione di canoa kayak Antonio Rossi (ora sottosegretario Grandi Eventi Sportivi Regione Lombardia) si sono complimentati con Silvano Lissoni e i suoi collaboratori per l’impegno profuso a favore del ciclismo in generale, non solo della Coppa Agostoni.

SQUADRE DI SCENA A LISSONE - Alla Coppa Agostoni di sabato 14 settembre parteciperanno i seguenti teams: Bahrain–Merida, Astana, Uae-Emirates, che sono catalogati Uci World Tour, oltre alle squadre Uci Professional denominate Caja Rural-Seguros, Bardiani-Csf, Gazprom, Neri-Selle Italia, Delko Marseille, Nippo-Vini Fantini, Euskadi, Total-Direct Energie, Vital Concept, Wanty-Groupe Gobert, Israel Cycling Academy, Arkea-Samsuk, Androni-Sidermec. Gareggeranno a Lissone anche le seguenti formazioni catalogate Uci Continental: Giotti-Victoria, Dimension Data For Qhubeka, Team Colpack, Biesse-Carrera, Beltrami-Tsa–Argon, D’Amico–Utensilnord, Sangemini-Trevigiani, Meridiana.

GLI AZZURRI CONVOCATI - Correrà a Lissone anche la Nazionale italiana del supervisore Davide Cassani (presente al vernissage del Trittico) e del ct degli under 23 Marino Amadori. L’Italia della Coppa Agostoni 2019 sarà composta dai seguenti atleti, convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani su indicazione del Commissario Tecnico Marino Amadori:

Aleotti Giovanni Ctf

Baldi Francesco Overall Tre Colli Cycling Team

Ciccone Giulio Trek - Segafredo

Ganna Filippo Team Ineos

Oldani Stefano Kometa Cycling Team

Tizza Marco Wilhelm Amore & Vita - Prodir

Viviani Elia Deceuninck - Quick Step

In gioco quindi anche i professionisti Elia Viviani, Campione d’Europa degli stradisti e oro olimpico nell’omnium, Giulio Ciccone, maglia gialla al recente Tour de France, primo classificato nel tappone col Mortirolo al Giro d’Italia, e il piemontese Filippo Ganna, Campione d’Italia della cronometro individuale trionfatore nell’arco di 4 anni in tre edizioni del Mondiale dell’inseguimento individuale.

Ventiquattro ore dopo la Coppa Agostoni è in programma a Legnano la Coppa Bernocchi, seconda prova del Trittico, al termine della quale il ct Cassani annuncerà 17 nominativi di azzurrabili per il Campionato del Mondo su strada in Yorkshire del 29 settembre. Alla manifestazione sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani su indicazione del Commissario Tecnico Marino Amadori, i sotto elencati atleti:

Ciccone Giulio Trek - Segafredo

Dainese Alberto Seg Racing Academy

Ferri Gregorio Zalf Euromobil Desiree Fior

Ganna Filippo Team Ineos

Martinelli Davide Deceuninck - Quick Step

Puppio Antonio Kometa Cycling Team

Viviani Elia Deceuninck - Quick Step

“Coppa Agostoni e Bernocchi – ha detto Davide Cassani, che da corridore s’impose due volte a Lissone e una a Legnano – saranno importanti per le mie valutazioni su corridori ancora in bilico per entrare fra gli azzurrabili. La Nazionale in gara a Legnano sarà identica a quella dell’Agostoni”.

IL PERCORSO – La gara con partenza e arrivo a Lissone si svolgerà sulla distanza di 195, 500 chilometri. Nella fase nevralgica i protagonisti dovranno ripetere per 4 volte il circuito collinare, 24,500 chilometri, comprendente le scalate a Sirtori, quota 457 metri, Colle Brianza, 537, e Lissolo, 522, per poi fare rotta verso l’arrivo nel cuore della “capitale del mobile”.