23 Luglio Lug 2019 0957 29 days ago

Plan de Corones ha una nuova coppia reale

Tiago Ferreira (POR) e Maria Cristina Nisi (ITA) sono i vincitori della KronplatzKing MTB Marathon 2019 di Plan de Corones dopo una gara avvincente sul percorso notevolmente rivisto

Kronplatz 21Luglio

San Vigilio di Marebbe – Plan de Corones: Nè i 73 km di lunghezza, nè i 3250 m di dislivello sono riusciti a domare l'impeto di Tiago Ferreira, atleta classe 1988 del DMT Racing Team e Campione Europeo in carica, nuovo Rè di Plan de Corones. Con una prestazione costante, che lo ha visto in testa alla gara da dopo il primo intermedio e superando anche la rottura di un raggio sull'ultima salita, ha tenuto a bada i suoi concorrenti sull'ostico tracciato della King Marathon, raggiungendo per primo il traguardo posto in cima alla montagna sciistica di Plan de Corones a quota 2.275 m, scolpendo il suo nome nella roccia dei migliori di sempre. Con il tempo finale di 3:48.50, si impone sul Russo Aleksei Medvedev (+1.56), già Campione Europeo, mentre il Belga Frans Claes (+2.29), ancora 4° nel 2018, completa il podio della lunga distanza.

La classifica dei migliori 10 del giorno continua con Mattia Longa (+4.14), Cristian Cominelli (+5.06), José Dias (+7.06), Daniele Mensi (+7.56), Roel Paulissen (+9.13), Armin Dalvai (+10.17) e Markus Kaufmann (+11.12).

In campo femminile, molto combattuto, la distanza King, che in questo caso diventa Queen, quest'anno è tornata ad essere di dominio di Maria Cristina Nisi, partita con decisione alle 8 di mattina dal centro di San Vigilio di Marebbe con una grande voglia di riconquistare quel trono riservato alla Regina di Plan de Corones, sul quale si era seduta già qualche edizione fa.

La gara è stata combattuta, anche perché la svizzera Esther Süss, vincitrice della edizione 2018, ci teneva a riconfermare la sua supremazia. Maria Cristina Nisi si mette invece in testa alla corsa e non la cede più fino al traguardo, che raggiunge dopo 4:44.28. A nulla è servito l'impegno di Esther Süss, che si è dovuta accontentare della piazza d'onore, distaccata di +3.24 minuti. Ottima terza l'Italiana Chiara Burato che fa registrare +10.17 di ritardo sulla nuova Regina di Plan de Corones. In classifica delle Top 10 ci sono inoltre Milena Cesnakova (+19.43), Elisabeth Steger (+24.45), Debora Piana (+31.46), Katrin Schwing (+43.40), Anna Urban (+50.42), Nicoletta Ferrero (+1:06.47) e Franziska Tanner (+1:26.14).

Quest'anno i 700 partecipanti hanno vissuto la Kronplatz King su un tracciato decisamente rivisto, che ricalca quello visto nelle prime edizioni di questa gara diversi anni or sono. Nella parte iniziale viene coinvolto maggiormente il paese di La Valle, portando i bikers oltre il Giogo Rit, passando poi per i masi di Biei e Runch prima di risalire la china verso la Forcela da Cians, strappo crudele di 250 m+ con pendenze del 20%. Dopo il primo passaggio in cima a Plan de Corones, la King Marathon passa sul versante nord della montagna, arrivando però soltanto fino alla Ochsenalm a circa metà altezza, invece di scendere quasi fino a Riscone, come era negli anni scorsi. Più panorama e meno bosco è la ricetta dell'edizione 2019 della Kronplatz King.



Peter Menghetti e Klara Ursch dominano la Prince Classic, versione più corta della King

In campo maschile, il pretendente al trono dell'edizione 2019 è Peter Menghetti, atleta di Riolo Terme (RA), che con il tempo totale di 2:41.55 è stato il dominatore della Prince Classic, variante più corta della Kronplatz King, che comunque mette sul tavolo 49 km con 2.130 m+. Il Principe 2019 ha messo in riga l'Austriaco Michael Mayer infliggendogli +2.00 di distacco e Michele Zordan (ITA), terzo, a +4.10.

E la nuova principessa è anche quella in carica: Klara Ursch di Cermes presso Merano si riconferma sul trono con una gara convincente, sempre svolta in testa alla concorrenza femminile, con il tempo di 3:31.19. Seguono a distanza la Belga Katrien Geuens (+10.09) seconda e Alexandra Oberhollenzer, Altoatesina di Selva dei Molini, che accusa +13.15 di distacco per il terzo scalino del podio.

La Kronplatz King 2019 con le sue distanze King Marathon e Prince Classic si è svolta con condizioni meteo che svariano dal nuvoloso al soleggiato per finire con lieve rovescio sul tardo pomeriggio.

RISULTATI:

KING MARATHON 73 km – 3.250 m+

UOMINI

1. Tiago Ferreira (POR DMT Racing Team) in 3:48.50

2. Aleksei Medvedev (RUS ASD Cicli Taddei) 3:50.47 (+1.56)

3. Frans Claes (BEL Loving Hut MTB9 3:51.20 (+2.29)


DONNE

1. Maria Cristina Nisi (ITA New Bike 2008) 4:44.28

2. Esther Süss (SVI BikErich) 4:48.03 (+3.24)

3. Chiara Burato (ITA Olimpia Cicli Andreis) 4:54.55 (+10.17)




PRINCE CLASSIC 49 km – 2.130 m+

1. Peter Menghetti (ITA Team Bike Innovation) 2:41.55

2. Michael Mayer (AUT CGO Xentis Racing) 2:43.55 (+2.00)

3. Michele Zordan (ITA Metallurgica Veneta) 2:46.05 (+4.10)

1

Klara Ursch ITA

Cermes BZ

3:31.19

2

Katrien Geuens BEL

Bike Inn Herentals

3:41.28 (+10.09)

3

Alexandra Oberhollenzer ITA

RH Racing Team

3:44.34 (+13.15)


Tutte le classifiche sono disponibili sul sito:
https://www.datasport.com/live/search/?racenr=21748