20 Luglio Lug 2019 1453 one month ago

Domani il Test Event per Tokyo 2020

Cassani: “Avrò indicazioni per la corsa olimpica anche se non è previsto il passaggio sul Fuji”. In gara Dario Cataldo, Davide Formolo, Fausto Masnada e Diego Ulissi. Partenza alle ore 12 (ora locale).

I Quattro

TOKYO - Sono ormai in Giappone da qualche giorno i quattro azzurri che domani, domenica 21 luglio, prenderenno il via al test event di ciclismo Dario Cataldo (Astana Pro Team), il campione italiano Davide Formolo (Bora Hansgrohe), Fausto Masnada (Androni Giocattoli Sidermec) e Diego Ulissi (Uae Team Emirates).

Ricordiamo che il percorso di domani esclude il Fuji visionato dagli azzurri in questi giorni in auto (è vietato salirci in bicicletta), insieme al CT Cassani. Per gli azzurri ed il CT le due giornate che hanno anticipato il test event sono servite per provare gli ultimi 60 km di gara ed il “temibile” Mont Fuji, che rappresenterà sicuramente il tratto più impegnativo della prova olimpica del prossimo anno. Dalla cima, dopo una salita lunga circa 10 km e abbastanza dura (7-8%), mancheranno 95 km al traguardo e 84 km in fondo alla discesa. Il punto cruciale è l’inizio della salita di Mikuni Pass, a 40 km dal traguardo. “Qui l’asfalto si aggrappa alla montagna” dice Cassani: poco più di 6 km con pendenza dal 10% al 17%. Davvero durissima. Dalla cima per entrare nel circuito mancheranno 33 km, con uno strappo di 2 km e gli ultimi 7 km. non affatto facili: 1000 metri duri per entrare nel circuito, una discesa ed uno strappo prima dell’arrivo.

Un percorso degno dell’alloro olimpico.

Qui il video che il CT Cassani ha condiviso su Facebook:
https://www.facebook.com/68718360775/videos/476998376446007/?t=22

Ricordiamo che il test event di domani misura 179 km ed è più breve rispetto alla prova Olimpica del 2020. La corsa è inserita nel calendario dell’UCI Asia Tour (classe 1.2). La partenza è alle 12.00 (ora locale) da Musashino-no-mori Park ed arrivo a Fuji International Speedway All’ingresso del Fuji International Speedway, gli atleti effettueranno due giri del circuito per concludere la corsa.