15 Luglio Lug 2019 0859 5 months ago

ESORDIENTI: Cazzarò e Kamberaj a Castel d'Azzano

Successo di partecipazione al 18° Memorial Balkan

Esordienti14luglio1

Castel d’Azzano (14/07) - Una grande competizione il “18º Memorial Balkan”, corsa per esordienti, disputatasi su circuito a Castel d’Azzano per l’organizzazione dell’Azzanese. Nel primo anno, nonostante le tornate infruttuose (mancanza di fughe) che si sono delineate nei dieci giri complessivi, l’interesse non è mancato. Perché la corsa, il suo protagonista di giornata, l’ha trovato. L’ha scoperto, in quella volata, che ha determinato davvero il valore del più forte. Quel campione italiano di categoria appena consacrato, il carpigiano Franco Cazzaró che, con lo sprint vincente sul gruppo a Castel d’Azzano, ha ottenuto, sino oggi, il superlativo risultato di dodici successi. Un vero e proprio primato se si considera che siamo solo a metà stagione.

Uno sprint, per la verità non facile per l’atleta emiliano, partito lungo, nell’ultimo rettifilo, ma insidiato sino all’ultimo sul traguardo, dal veneziano Sporzon. La resistenza, negli ultimi metri, l’ha premiato ancora una volta, a soli sette giorni dalla conquista del titolo italiano. Storia di fughe, di un arrivo in volata e di una corsa neutralizzata per 25 minuti, quella vissuta, invece, dagli esordienti del secondo anno.

Dopo due giri corridori fermi per l’intervento dell’elicottero di Verona Emergenza in zona, a soccorrere un cittadino, per un malore. La corsa riparte ed allora si mette in luce soprattutto un quartetto: Maioli, Dan, Biondani, Fontana. Ed é ancora Maioli a resistere da solo, per essere poi ripreso dal gruppo. Plotone, che va allo sprint con Kambery, primo ed i veronesi Dan e Rossi, rispettivamente, secondo e terzo: tutti sotto gli occhi interessati del prestigioso ospite di casa, il nazionale, Michele Scartezzini.

Esordienti 1º anno:

1º Franco Cazzaró (Pol. San Marinese) che compie i 31 chilometri del percorso in 55’ e 25”, alla media di chilometri 33,564; 2º Eros Sporzon (Ass. Dilett. UC Mirano); 3º Francesco Dal Bon (SC Palladio Liotto); 4º Enea Sambinello (G.C. Fausto Coppi); 5º Cristian Pizzuti (Cycling Team Ekoi Petrucci); 6º Pierluigi Garbi (S.C. Torrile); 7º Filippo Gabrielli (G.C. Fausto Coppi); 8º Nicoló Papà(idem); 9º Lorenzo Cordioli S.C. Pol. Caselle Rossetto); 10º Simone D’Agostino (A.S. Cooperatori).

Esordienti 2º anno:

1º Valentino Kamberaj (Club Ciclistico Gardolo) che compie i 37,200 chilometri del percorso in 59’ e 30”, alla media di chilometri 37,513; 2º Raymond Dan (G.S. Luc Bovolone); 3º Leonardo Rossi (Bruno Gaiga Campi); 4º Geremia Saragoni (G.C. Fausto Coppi); 5º Alessio Po (Pol. San Marinese); 6º Alessandro Fontana (Sandrigo Bike Sport Team); 7º Filippo Gallerani (G.S. S. Maria Codifiume); 8º Alex Carmagnani (G.S. Luc Bovolone); 9º Riccardo Biondani (Barlottini Lugagnano); 10º Matteo Cattivelli (S.C. Torrile).