14 Luglio Lug 2019 2033 4 months ago

TOUR DE FRANCE: Il sudafricano Impey festeggia a Brioude

Corona la fuga di giornata anticipando il belga Benoot, terzo lo sloveno Tratnik – Alaphilippe conserva la maglia gialla

Tourdefrance 14Luglio

Brioude (FRA) (14/07) – Il sudafricano Daryl Impey (Mitchelton-Scott) si ritaglia una giornata da copertina al Tour de France, vincendo la nona tappa (Saint-Étienne – Brioude di 170,5 km) nel giorno della Festa nazionale francese. Epilogo a due con Impey che batte allo sprint il belga Tiesj Benoot (Soudal-Lotto). I due erano emersi da un gruppetto più numeroso di fuggitivi che ha dominato l’intera giornata. Terzo posto per lo sloveno Jan Tratnik (Bahrain Merida), pure lui componente della fuga. Non cambia nulla nelle posizioni di vertice della classifica generale, con il gruppo che oggi ha vissuto una giornata tranquilla. La maglia gialla resta sulle spalle di Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick-Step)

Quella di oggi sulla carta era una tappa adatta agli attacchi da lontano e così è stato. In avanscoperta sono andati 15 uomini: Lukas Postlberger (Bora-hansgrohe), Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), Ivan Garcia Cortina, Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Tony Martin (Jumbo-Visma), Simon Clarke (EF Education First), Daryl Impey (Mitchelton-Scott), Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), Nicolas Roche (Sunweb), Jesus Herrada (Cofidis), Tiesj Benoot (Lotto Soudal), Romain Sicard (Total Direct Energie), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Anthony Delaplace (Arkéa-Samsic) e Marc Soler (Movistar). Hanno presto guadagnato diversi minuti sul gruppo e capito che avrebbero avuto la chance di giocarsi possibilità di vittoria. Accordo fino a una trentina di chilometri dall’arrivo, quando il gruppetto si è frantumato dopo un affondo operato da Postlberger.

A sua volta Impey ha provato più volte a muoversi e poi sulla salita finale è riuscito a portare via un terzetto che comprendeva anche Benoot e Nicolas Roche (Team Sunweb). Affondo allora di Benoot, il sudafricano risponde immediatamente, mentre Roche perde contatto.

La tappa si decide tra questi due uomini: è Impey a sobbarcarsi la maggior parte del lavoro nei chilometri finali, sa poi di poter sfruttare le sue doti veloci allo sprint e infatti vince senza problemi su Benoot.

Da segnalare, purtroppo, la brutta caduta di cui è rimasto vittima Alessandro De Marchi nelle fasi iniziali della corsa: il friulano è stato trasportato in ambulanza all’ospedale per accertamenti, la squadra ha escluso serie conseguenze, ma il suo Tour è finito anzitempo.


FONTE: Giorgio Torre (wwww.bicitv)


9^ TAPPA

1 Daryl Impey (RSA) Mitchelton – Scott) in 4h03'12”
2 Tiesj Benoot (Bel) Soudal Lotto)
3 Jan Tratnik (Slo) Bahrain Merida) a 10”
4 Oliver Naesen (Bel) AG2R La Mondiale)
5 Jasper Stuyven (Bel) Trek - Segafredo)
6 Nicolas Roche (Irl) Team Sunweb) a 14”
7 Marc Soler (Esp) Movistar Team) a 21”
8 Ivan Garcia Cortina (Esp) Bahrain Merida) a 1'50”
9 Simon Clarke (Aus) EF Education First) a 1'50”
10 Anthony Delaplace (Fra) Team Arkéa – Samsic) a 2'42”


CLASSIFICA GENERALE

1 Julian Alaphilippe (Fra) Deceuninck - Quick Step) in 38h37'36”
2 Giulio Ciccone (Ita) Trek – Segafredo) a 23”
3 Thibaut Pinot (Fra) Groupama – FDJ) a 53”
4 George Bennett (NZl) Team Jumbo – Visma) a 1'10”
5 Geraint Thomas (GBr) Team Ineos) a 1'12”
6 Egan Arley Bernal Gomez (Col) Team Ineos) a 1'16”
7 Steven Kruijswijk (Ned) Team Jumbo – Visma) a 1'27”
8 Rigoberto Uran (Col) EF Education First) a 1'38”
9 Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team) a 1'42”
10 Emanuel Buchmann (GER) Bora – Hansgrohe) a 1'45”