19 Giugno Giu 2019 0941 4 months ago

Tricolori Trials 2019: titoli per Bonalda, Porcario, Crescenzi e Bursi

A Usseaux vincono rispettivamente tra gli Elite 20", Elite 26", Juniores e Esordienti. Tra i Master successo di Kevin Lentini. Manifestazione organizzata ottimamente da il GSR Alpina Bikecafe.

Campioni Italiani Trials 2019 Usseaux

Per assegnare i titoli Italiani 2019 della specialità trials si è tornati in Val Chisone ad Usseaux, grazie ad una amministrazione con una forte vocazione sportiva e dopo aver ospitato per tre anni una prova di Coppa Italia Trials per quest’anno si è deciso di effettuare la gara in prova unica che assegna i titoli di Campione Italiano. Stupenda la località di svolgimento della gara dal nome evocativo di Magic Forest, immersa nel verde e con i percorsi lasciati di anno in anno a disposizione di chiunque voglia allenarsi. Per la gara titolata sono stati aggiunti e modificati alcuni ostacoli, ad occuparsi della tracciatura è stato il delegato tecnico di settore, Marco Patrizi, con la collaborazione dell’ex giudice di gara Luca Signori.

Per quanto riguarda l’organizzazione, se ne è occupata una nuova società, il GSR ALPINA BIKECAFE, ha curato la segreteria e la gestione del personale di supporto, da segnalare che ne è uscita a pieni voti.

Anche quest’anno l’amministrazione ha ospitato, come apripista lo spagnolo 8 volte campione del mondo Benito Ros Charral, ormai diventato ospite fisso in Val Chisone, il forte biker Iberico non si è smentito realizzando il miglior punteggio assoluto nella categoria Elite.

Per quanto riguarda la categoria Elite 20” si è riconfermato nettamente il campione uscente Marco Bonalda del Caravaggio Offroad, secondo Marco Selva BMT Valsassina Mad Bros Team, purtroppo si è dovuto ritirare a causa di una rottura meccanica ad inizio gara, l’ex campione di categoria Andrea Pilo, Motoclub Lazzate Asd Sez. Biketrial.

Per quanto riguarda la Elite 26” netta la vittoria di Giulio Porcario Asd Condor Team, secondo Diego Bani Caravaggio Offroad e terzo Pietro Maroni BMT Valsassina Mad Bros Team.

Bella la lotta tra gli Junior con la presenza dell’unico “Allievo” Diego Crescenzi, Acido Lattico MTB Passo Corese Asd, che al termine di una combattutissima gara per una sola penalità batte Simone Titli, Asd Condor Team, mentre sul terzo gradino del podio si piazza Lorenzo Castenuovo, BMT Valsassina Mad Bros Team.

Tra gli Esordienti ha fatto una stupenda gara Cristian Bursi Motoclub Lazzate Asd Sez. Biketrial che vince abbondantemente sul campione in carica Marco Sangiovanni, Caravaggio Offroad terzo un altro atleta della società Bergamasca Alberto Delli.

Il titolo della categoria Master è andato a Kevin Lentini Motoclub Lazzate Asd Sez. Biketrial.

Come tutti gli anni, dato che il campo gara è in un luogo turistico c’è stata una buona presenza di pubblico che ha seguito, appassionandosi, le evoluzioni dei bikers e si è intrattenuta fino alla ricca premiazione predisposta da parte degli organizzatori, che conferma la passione che viene messa nell’ospitare questa specialità ad alta vocazione spettacolare.

Nelle foto a centro pagina, da sinistra: Marco Bonalda e Giulio Porcario. In fondo alla pagina, da sinistra: Diego Crescenzi e Cristian Bursi.