14 Aprile Apr 2019 2014 3 months ago

CORSE STF: Il russo Syritsa firma la Vicenza-Bionde

Regola allo sprint i compagni di fuga Baroncini (Beltrami Hopplà Petroli Firenze) e Ferri (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Biondesoncini3

Bionde (VR) (14/04) - La 75esima edizione della Vicenza - Bionde parla russo con il successo di Gleb Syritsa (Lokosphinx), il più veloce nello sprint a tre che ha deciso la corsa. Battuti i compagni di fuga Filippo Baroncini (Beltrami Hopplà Petroli Firenze), secondo, e Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Desiree Fior), terzo, con i quali ha dominato la scena negli ultimi chilometri della classica veronese per Under 23 (nella foto Soncini in alto: il podio. Nelle photobicicailotto sotto: l'arrivo e i tre protagonisti).

Alla partenza si sono schierati 158 corridori, in rappresentanza delle migliori formazioni nazionali e non solo. Dopo una trentina di chilometri dal via, la corsa prende subito un netta conformazione con una corposa fuga di 18 corridori. Ne fanno parte: Gabriele Petrelli (Ct Friuli), Marco Grendene (Sissio Team), Nicolò Parisini e Filippo Baroncini (Beltrami Hopplà Petroli Firenze), Stefano Cerisara (Bike Team Nordest), Christopher Consolaro (Gallina Colosio), Alessio Palma (Garlaschese), Cristian Rocchetta, Tommaso Rigatti e Riccardo Tosin (General Store), Andrea Ferrari (Iseo Carnovali), Gleb Syritsa (Lokosphinx), Matteo Polo (Named Rockets), Omar Marouan (Team Franco Ballerini), Jacopo Pesenti e Roberto Pasta (Palazzago), Matteo Zurlì, Gregorio Ferri e Edoardo Ferri (Zalf Euromobil Desiree Fior), Davide Baldaccini (Team Colpack).

Da questo drappello nel finale si sganciano quattro corridori: Gregorio Ferri (Zalf-Fior), Filippo Baroncini (Beltrami Hopplà Petroli Firenze), Marco Grendene (Sissio) e Gleb Syritsa (Lokosphinx). Il quartetto guadagna 45" sul gruppetto degli ex compagni di attacco, mentre il gruppo è scivolato a 2'45".

Grendene perde contatto dalla testa della corsa, mentre poi all'inseguimento dei battistrada si pone un terzetto tutto griffato Zalf con Matteo Zurlo, Pasquale Abenante e Matteo Baseggio. Inseguimento inutile. I tre arrivano al traguardo di Bionde e Syritsa mette in fila i suoi avversari.

Giorgio Torre

ORDINE D'ARRIVO


1. Gleb Syritsa (Lokosphinx) km. 174 in 3h42'25", media 46,939 km/h
2. Filippo Baroncini (Beltrami TSA Hopplà)
3. Gregorio Ferri (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4. Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 17"
5. Pasquale Abenante (Zalf Euromobil Désirée Fior)
6. Matteo Baseggio (Zalf Euromobil Désirée Fior)
7. Francesco Di Felice (General Store) a 2'45"
8. Nicola Venchiarutti (Cycling Team Friuli)
9. Stefano Cerisara (Bike Team Nordest)
10. Filippo Bertone (Iseo Rime Carnovali)