25 Marzo Mar 2019 1035 4 months ago

Europei Strada ad Alkmaar in Olanda

La manifestazione si svolgerà dal 7 all'11 agosto con 13 titoli in palio nelle corse in linea a crono per le categorie juniores, under 23 ed élite uomini e donne oltre alla novità Mix Relay

Europei2019

Sarà la città olandese di Alkmaar ad ospitare l’edizione 2019 dei Campionati Europei su strada durante i quali, dal 7 all’11 agosto, saranno assegnati complessivamente 13 titoli: 6 per quanto riguarda le prove in linea e 6 della cronometro per le categorie junior, under 23 ed elite maschili e femminili, oltre a quello del Mix Relay che sarà in palio per la prima volta nella storia.

Rocco Cattaneo, Presidente de l’Union Européenne de Cyclisme: “I Campionati Europei su strada rappresentano un evento di grande portata al quale parteciperanno circa 800 atleti provenienti da 50 nazioni e che, grazie all’accordo tra UEC ed Eurovisione, godrà di una copertura mediatica imponente. Siamo particolarmente felici che la prossima edizione si disputerà nei Paesi Bassi perché parlare di sport in questa nazione significa soprattutto parlare di ciclismo, proprio per questo siamo convinti che dal 7 all’11 agosto vivremo un evento di alto livello non solo sotto l’aspetto agonistico grazie alla radicata passione del pubblico olandese per il nostro sport. Ringrazio la Federazione Ciclistica dei Paesi Bassi, il suo Presidente Marcel Wintels, la Città di Alkmaar con il suo Sindaco Piet Bruinooge e gli organizzatori che con competenza e passione cureranno ogni dettaglio di quello che è indubbiamente uno degli eventi più importanti del calendario internazionale.”

Il vice sindaco Pieter Dijkman è particolarmente soddisfatto che i campionati vengano disputati ad Alkmaar: "Si tratta di un evento sportivo molto attraente. I campionati incoraggiano il ciclismo ad Alkmaar e sono una bella occasione per i Paesi Bassi. Si tratta di un evento che stimolerà anche l'economia regionale. Faccio appello agli abitanti di Alkmaar e dei comuni limitrofi di fare di questo evento un momento di gioia, insieme all'Union Européenne de Cyclisme e a tutti i volontari".

Nei prossimi giorni sul sito www.uec.ch saranno pubblicati tutti i dettagli tecnici delle gare.