15 Marzo Mar 2019 1721 10 days ago

Asd Lorenzo Mola Pedale Casalese 2019

Presentata la squadra lodigiana riservata agli juniores

Mola Pedalecasalese

Con la presentazione della squadra corridori e dei suoi dirigenti,tecnici, accompagnatori e sponsor, indispensabili per l’attività, tutti raccolti in una guida “Progetto 2019” così esauriente da limitarci ad aggiungere solo un po’ dell’atmosfera che abbiamo respirato, è partita l’avventura 2019 dell’Asd Lorenzo Mola Pedale Casalese, l’unica società lodigiana che tessera Juniores.

Incontro aperto dal neo presidente Mario Massimini di Graffignana , successore del fondatore e 1°presidente Marco Mola di Bertonico e vissuto domenica scorsa 10 marzo in un clima famigliare, presso l’accogliente Cascina Cortesa sulle colline di Graffignana, anche queste uniche nel lodigiano.

Convenuti insieme ai 12 juniores componenti la squadra, al debutto in gara domenica prossima 17 marzo a Montichiari nel bresciano, i ragazzi che stanno crescendo nelle altre società del territorio (lo Sport Club Muzza ’75 di Cornegliano Laudense, il Gs Corbellini Ortofrutta di Crespiatica, l’Asd Una Ciclismo e Triathlon di Zelo B.P.), sognando di alimentarla nei prossimi anni; il presidente lombardo Fci Cordiano Dagnoni e infine i 3 ospiti di maggior richiamo per gli appassionati di ciclismo non solo contemporanei delle loro imprese: Moreno Argentin(iridato strada 1986), Eugenji Berzin(vincitore Giro 1994), Emanuele Bombini(10 anni “pro” da gregario ma con 2 grandi acuti, poi apprezzato ds anche di Argentin e Berzin ed ora saggio Team Manager dell’Asd Lorenzo Mola Ped. Casalese che si fa in tre avvalendosi nell’attività della collaborazione dell’ Asd Formichelli Bike di Piacenza e qualificarsi come unica “Asd con attività plurima”.

L’ Asd Lorenzo Mola nasce nell’autunno 2012 a Bertonico (Lodi) dal desiderio dei genitori di Lorenzo di ricordare con una società per tutta la stagione e non in una corsa solo il figlio Lorenzo, promettente ciclista, scomparso inaspettatamente l’anno prima.

E’ una Società che parte subito alla grande aspirando a diventare il nuovo Pedale Casalese della vicina Casalpusterlengo, che nel ciclismo Uvi poi Fci tra gli anni 60 e 80 del secolo scorso ha raggiunto un valore più che nazionale nel ciclocross, strada e pista. Un Pedale Casalese dove non s’è mai spenta la voglia di risorgere per ritornare al servizio dei giovani e nel quale l’Asd Lorenzo Mola oltre a trovare nuova forza gli si è fusa dentro per proseguire come unica società dall’esperienza necessaria per proseguire. Poi s’arricchisce della collaborazione con l’Asd Formichelli Bike di Piacenza per l’interesse dell’una per l’attività dell’altra.

Con l’ Asd Lorenzo Mola nasce nel 2012 una realtà che mancava da circa 20 anni nel lodigiano per dare ai ragazzi la possibilità di continuare a correre oltre la cat. Allievi senza aggiungere alla fatica del pedalare anche il disagio di emigrare. O peggio, d’essere costretti a smettere o disperdersi negli Enti di promozione.

Ed è una realtà condivisa dagli sportivi che vedono anche arricchirsi di gare che contano il calendario provinciale Fci Lodi. Si distingue per raggiungere questi traguardi uno dei primi amici della società, Massimo Ghelfi.

LA SQUADRA 2019

- Gli atleti

7 sono del 1° anno: Rocco Barbisoni di Bargano proveniente dallo Sport Club Muzza ’75(Lodi); Edoardo Fumi, Alessandro Omati e Paolo Riva di Piacenza provenienti dal Vc Pontenure; Filippo Parolari e Luca Stanga di Romanengo(Cr),provenienti dal Pedale Orceano; Alan Scarinzi di Cremona proveniente dalla Polisportiva Madignanese;

4 sono del 2° anno: Alessandro Cisari di Pavia, Luca Distasi di Broni(Pv) e Matteo Tagliaferri di Arena Po(Pv), Alberto Simonini di Milano;

1 al 3° anno:Tommaso Massimini di Graffignana.

“La voglia di correre è notevole in tutti 12. Per il resto, gran parte è da scoprire nei 7 nuovi e da valorizzare nei restanti 5 già nostri “ sottolinea il neo presidente Mario Massimini nel salutarli, augurando loro una buona stagione, ma ricordando loro che anche nel ciclismo i risultati si raggiungono non solo con il fisico e le gambe ma soprattutto con la testa. I corridori nelle poche parole che le interviste riescono a cavar loro dimostrano l’intenzione buona d’incominciare a servire la squadra prima di cercare il risultato individuale.

“La preparazione è stata fatta bene durante l’inverno” assicura lo Staff Tecnico che li segue più da vicino :il Team Manager Emanuele Bombini, i D.S. Luca Colombo, Enrico Rocca, Gian Paolo Ripa e l’addetto alla specializzazione Michele Maggi.

Riflessioni e concetti che gli adulti al servizio della società e gli ospiti riprendono e sviluppano nei loro interventi rivolti ai ragazzi: “ i sacrifici nel ciclismo moderno sono gli stessi di sempre(…) e se potete fate pista per conoscervi meglio nel rapporto con gli avversari, sullo stare in bici, nel tenere allenati i riflessi”(Berzin); “Mi emoziono nel vedere gli sponsor che contribuiscono al ciclismo nonostante oggi sia così poco pubblicizzato” e ai ragazzi “ricordatevi che lo sport è una palestra di vita, una parentesi dove la cat. Juniores vi offre di vivere gli anni più importanti per mettervi in mostra (…) peccato che la cat. Juniores sia quella più in difficoltà per i costi . Servirebbe un nuovo modello di economia nello sport! ” (Argentin); “con l’impegno e la volontà si può arrivare in alto anche servendo la squadra e i segreti per riuscire anche individualmente sono sempre quelli: allenarsi, alimentarsi, avere carattere e sapersi concentrare sui traguardi che si vogliono raggiungere ( Bombini); da Presidente Lombardo Fci Cordiano Dagnoni aggiorna sulle proposte inoltrate per far crescere la promozione nelle società minori e per permettere ai ragazzi che corrono di emergere tutti. "Peccato che gli impianti manchino e che le strade siano sempre più pericolose e l’utente motorizzato sempre più ostile al ciclismo; e da due tra i tanti simpatizzanti ( Ercole Spada col suo Team Equa di S.Cristina (Pv) per il ricupero disabili attraverso lo sport e il ds fuori servizio nel 2019 per essersi dimenticato di fare il corso d’aggiornamento Stefano Cinerari) e 3 tra i tanti sponsor che riempiono 2 pagine della “guida”, si uniscono a tutti gli altri per augurare al Gruppo il più sincero “in bocca al lupo”;

  • Consiglio Direttivo del Pedale Casalese:

Marco Massimini, presidente; Emanuele Bombini, vice; Nadia Campagnola , Anselmo Damonti ed Erika Sturini, consiglieri ;

Fabio Formichelli, presidente; Arianna Formichelli, vice;Aldo Acarna e Ciro di Corcia,consiglieri;

  • Consiglio Direttivo Formichelli Bike:

Fabio Formichelli, presidente; Arianna Formichelli, vice;Aldo Acarna e Ciro di Corcia,consiglieri;

  • Segreteria, Organizzazione e Logistica:

Nadia Campagnola, Erika Sturini, Anselmo Damonti, Angelo Peviani, Gino Peviani, Giovanni Grazioli;

  • Accompagnatori, Assistenza meccanica:

Anselmo Damonti, Domenico Di Stasi, Fabio Formichelli, Dario Sturini, Fabio Vicentini.

- Nel calendario 2019 le gare Juniores organizzate

12 maggio a San Colombano al Lambro “G.P.Colli Banini”

1 settembre a Casalpusterlengo “7°Memorial Giovanni Luigi Livraghi “

29 settembre a Graffignana “2° Trofeo Carlo Mazzola –Carlingin”.

Giuseppe Pratissoli