14 Marzo Mar 2019 1021 11 days ago

Domenica 17 il Veloce Club Tombolo presenta la nuova stagione

Dalle 9.15 la tradizionale "Pedalata di apertura" in Piazza San Pio X a Tombolo

Gruppo Vc Tombolo

Tomobolo (Padova) - Comincerà ufficialmente domenica 17 marzo l'avventura del Veloce Club Tombolo nella nuova stagione che coincide con il 45° anno di attività. E' in programma, infatti, la tradizionale "Pedalata di Apertura" aperta a tutti. Il ritrovo e la partenza sono stati fissati in Piazza San Pio X a Tombolo. La giornata comincerà alle ore 8.30 con la celebrazione della Santa Messa e la benedizione degli atleti e dei dirigenti sulla scalinata della Chiesa Parrocchiale.

Alle ore 9.15 è prevista la partenza del folto gruppo di ciclisti composto da atleti, dirigenti, simpatizzanti e appassionati dello sport del pedale, programmato sul classico percorso 25 km che raggiungerà Valle Santa Felicita di Romano di Ezzelino nel piazzale dalla Mena alle pendici del Massiccio del Grappa. Ad attendere la carovana, scortata dalle Motostaffette del Vc Tombolo, il ristoro curato dai volontari del sodalizio. La manifestazione sarà seguita dal fotografo Ennio Lago, lo storico socio del Vc Tombolo. Al termine ci sarà la possibilità del rientro in bicicletta o con i mezzi messi a disposizione del Vc Tombolo o di proseguire l'escursione ciclistica lungo il Monte Grappa o la Pedemontana.

La compagine padovana opera nel ciclismo ininterrottamente da 45 anni. Nata il 29 novembre del 1974 grazie ad un gruppo di appassionati (tra cui i compianti presidente e fondatore del Cittadella Calcio, Angelo Gabrielli e l’ex-sindaco e presidente della Provincia di Padova, Giacomo Pontarollo) si è dedicata alle categorie giovanili (giovanissimi, esordienti, allievi) ottenendo importanti risultati anche nel settore cicloturistico-amatoriale dove è impegnata con un nucleo particolarmente attivo.

Il Veloce Club Tombolo sta svolgendo un'intensa attività promozionale nel territorio dove ha avviato una leva giovanile che si basa su i valori etico-morali. La bacheca del sodalizio è ricca di coppe, trofei e riconoscimenti. Tra loro la Medaglia di Bronzo del Presidente della Repubblica, la Stella d’Argento del Coni e quella d’Argento della Federazione Ciclistica Italiana.

L'organigramma del club è composto dal presidente Amedeo Pilotto, dal vice-esecutivo Sergio Pivato, dal presidente onorario Antonio Beghetto, dal segretario Luca Mattietti, da i consiglieri Bruno Pilotto, Aldo Stragliotto, Maurizio Pilotto, Gilberto Pivato, Andrea Andretta, Attilio Barban, Giuliano Mognon, Cristian Pinton (direttore sportivo e allenatore) e da i soci-referenti Manfredo Dorella e Andrea Pivato. Alle gare collaborano il direttore di corsa internazionale della Federazopme Ciclistica Italiana, Pierluigi Basso e il direttore sportivo dei professionisti Flavio Miozzo. Il sodalizio padovano, oltre a curare le storiche corse giovanili, dal 2002 ha promosso il Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata (presieduto dall'avvocato Enzo Conte) il Challenge composto da importanti appuntamenti riservati agli elite e under 23; l’Alta Padovana Tour e la collaborazione-tecnica al Giro del Medio Brenta.

La società annualmente organizza il Gala di Premiazione con la consegna dei Premi Grand Prix Sport-Cultura e Dirigente Sportivo dell’Anno. Da sottolineare anche le speciali collaborazioni del team alla "BikePass Lasciapassare per l’Altopiano di Asiago", alla Ciclostorica "La Via dei Carraresi" con il gruppo di Alessio Berti e alla "Veneto Trail" della Superbike Pozzetto Cittadella.

Francesco Coppola