18 Settembre Set 2018 2006 one month ago

ELITE/U23: Ravanelli cala il poker a Collecchio

Il giovane della Biesse Carrera Gavardo anticipa Mozzato (Dimension Data for Qhubeka) e Dotti (Petroli Firenze Hopplà Maserati)

Ravanelli Podio

Collecchio (PR) (18/09) – Festa in casa Biesse Carrera! Un grandissimo Simone Ravanelli si va a prendere la quarta vittoria personale della stagione tagliando il traguardo dell’83^ Coppa Collecchio in solitaria, dopo una gara corsa magistralmente da tutto il team (foto di Gianfranco Soncini).

“Ravanelli è una certezza – dichiara, soddisfatto, il Direttore Sportivo Marco Milesi e la squadra lo ha supportato nel migliore dei modi, consentendogli di finalizzare il risultato. Ottima prova per la Biesse Carrera oggi, vittoria meritata!”.

In una gara in cui la concentrazione e la strategia di squadra avrebbero giocato un ruolo chiave, gli atleti giallo-neri si sono distinti fin da subito centrando la prima fuga a dieci con Alberto Amici, raggiunto poi anche da Enrico Logica e Simone Ravanelli.

“Siamo rimasti nel gruppo davanti tutta la gara – racconta Simone Ravanelli, i miei compagni di squadra mi hanno dato una grande mano per farmi entrare nel gruppetto di quattro che ha attaccato negli ultimi tre giri. Sulla salita finale ho preso l’iniziativa e ho percorso l’ultimo chilometro da solo, bella soddisfazione!”.

Simone Ravanelli, con gli altri Elite Biesse Carrera, chiude con la gara di Collecchio le gare Elite e Under 23 di una stagione ad altissimo livello per lui. Ora li aspettano quattro classiche tra i professionisti: il Memorial Pantani, il Trifeo Matteotti, il Giro dell’Emilia e il Trofeo Beghelli.

ORDINE D’ARRIVO

1. Simone Ravanelli (Biesse Carrera Gavardo) km. 146 in 3h36’03”, media 40,268 km/h
2. Luca Mozzato (Dimension Data for Qhubeka)
3. Ottavio Dotti (Petroli Firenze Hopplà Maserati)
4. Flavio Tasca (Work Service Coppi Videa)
5. Pasquale Abenante (Zalf Euromobil Désirée Fior)
6. Samuele Zoccarato (General Store Bottoli)
7. Yuri Colonna (Petroli Firenze Hopplà Maserati)
8. Davide Colnaghi (Team Palazzago)
9. Francesco Romano (Team Colpack)
10. Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)