7 Settembre Set 2018 1113 11 days ago

Lutto: è scomparso Alberto Comanducci

Si è spento serenamente presso l'ospedale Nuovo Regina Margherita di Roma alla età di 88 anni attorniato dagli affetti familiari, il maestro di vita e di sport Ing. Alberto Comanducci, da sempre, una passione innata per ciclismo.

IL CAMPIONE DEL MOMDO UCI MASTER ALBERTO COMANDUCCI E L'azzurro D'italia CICLISMO VITTORIO D'ingillo

Si è spento serenamente presso l'ospedale Nuovo Regina Margherita di Roma alla età di 88 anni attorniato dagli affetti familiari, il maestro di vita e di sport Ing. Alberto Comanducci, da sempre, una passione innata per ciclismo. Memorabili le sue vittorie nella categoria dilettanti vestendo i colori di affermate società tra cui la AS Roma Ciclismo (Pietro Chiappini e Renzo Baldesi). In seguito per motivi professionali è costretto a lasciare la luminosa e promettente attività nei dilettianti federali. Nella professione ottimo Ingegnere e Dirigente Centrale della Telecom Italia, non mette come vuole la tradizione la bici al chiodo, ma prosegue con rinnovato entusiasmo giovanile.

Molto legato agli affetti familiari, trova il tempo di andare in bici, partecipando con successo dato le sue doti naturali di atleta completo nel grande mondo del ciclismo amatoriale conquistando in Versilia il titolo di campione del mondo U.C.I. nella prova a cronometro individuale. Si ripete più volte in campo nazionale, vestendo la maglia tricolore di categoria. Due le società amatoriali molto a cuore al nostro campione il GS Fina e Total (Franco Cacci) e GS Elettrofonteiana (Vittorio D'Ingillo), in queste due affermate società Alberto colleziona numerose vittorie in particolare nelle gare cronometro (ottimo passista scalatore).

Uomo di grande spessore culturale e umano solidale, personaggio fair play dei tempi eroici e poetici degli anni "50" lascia come patrimonio, al mondo dello sport e del ciclsmo italiano le sue molteplici esperienze sportive vissute e saggezza di vita. Le esequie non si sono svolte per volere del caro estinto. Alla famiglia Comanducci parenti tutti giungano le più sentite condoglianze. Partecipano con vicinanza affettiva, la FCI Nazionale con il Presidente Renato Di Rocco, Il CRL Fci a nome di tutto il mondo del ciclismo e sport italiano.

Giovanni Maialetti