12 Luglio Lug 2018 0920 4 months ago

Presentata la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre

Domenica 22 luglio la manifestazione con due percorsi speculari e affascinanti

Gfsestriere Pres

Sestriere (TO) (11/07) - Dalla Leggenda al Mito. Il ciclismo, nell’incantevole cornice delle montagne olimpiche torinesi e di Sestriere tempio dello sci moderno, subirà una radicale trasformazione in soli venti giorni. Domenica scorsa 1500 Leggendari hanno dato vita all’ Assietta Legend, scrivendo un’entusiasmante pagina della storia tricolore di questa affascinate disciplina, in cui è narrata la sfida dei migliori biker del movimento contro la celebre montagna e se stessi.

Domenica 22 luglio, sarà invece la passione a ispirare le “imprese” dei partecipanti alla rinnovata Granfondo Sestriere Colle delle Finestre che sogneranno di ripetere l’impresa di Froome all’ultimo Giro.

Due percorsi speculari ed affascinanti. I partecipanti all’evento partiranno, ore 9,30, all’ombra delle due torri a cui è legata l’immagine di Sestriere e l’hanno resa unica in tutto il mondo. Raggiungeranno l’abitato di Cesana Torinese ad andatura controllata, da dove verrà dato il via ufficiale in movimento. Quaranta chilometri di discesa tecnica porterà il gruppo ai piedi della salita del Colle delle Finestre, Cima Coppi del Giro d’Italia numero 101 e di questo evento. Al termine del tratto in sterrato, raggiunti i 2178 metri verrà assegnato il GPM Banca Mediolanum, e i partecipanti si lanceranno in discesa verso Pragelato. Non ci sarà il tempo di osservare il paesaggio che offre questo centro turistico, in quanto si torna subito a salire, per affrontare la seconda salita di giornata, quella che lì riporterà a Sestriere. Coloro che avranno scelto il percorso della Mediofondo chiuderanno la loro fatica, mentre i granfondisti scenderanno di nuovo a Cesana Torinese per affrontare la scalata della salita di Sestriere, dal versante di Cesana.

La Granfondo Sestriere Colle delle Finestre è stata designata dall’AMSI come 14° Campionato Italiano dei Maestri di Sci – Ciclismo su strada - Un riconoscimento importante che lega idealmente gli sport invernali con quelli estivi a Sestriere, la cittadina più alta d’Italia riconosciuta come la patria dello sci.

Rimossa la frana di Champlas du Col - Venerdì 6 luglio è stata riaperta al traffico leggero la Strada Provinciale 23 del Sestriere che i partecipanti affronteranno ad andatura turistica prima del via ufficiale e durante la scalata alla salita di Sestriere che porterà al traguardo coloro che avranno optato per il percorso lungo. Pertanto il comitato organizzatore ha escluso qualsiasi modifica alla viabilità in quel tratto di strada.

Iscrizioni sino a giovedì 19 luglio - Tante sono le richieste pervenute al comitato organizzatore che è stato deciso di posticipare la chiusura delle iscrizioni al 19 luglio. Sarà ancora possibile iscriversi il sabato 21 luglio direttamente a Sestriere.

Ad aprire la serie degli interventi Alessandro Capella, responsabile del Comitato Sestriere Bike Grandi Eventi che ha esaurientemente presentato l’evento, evidenziando: “La Granfondo Sestriere Colle delle Finestre riparte nel migliore dei modi: a poco meno di due settimane dall’evento gli iscritti sono oltre 1300 con l’obiettivo di raggiungere i 1500 iscritti che si avvicina sempre più. Tra questi vorrei sottolineare la presenza di ciclisti provenienti da ben 11 nazioni e da quattordici regioni della nostra penisola.”.

Valter Marin sindaco di Sestriere ha evidenziato l’importanza di eventi di tale portata per il turismo locale. “Abbiamo voluto investire in eventi di carattere sportivo e in particolar modo ciclistico proprio per far conoscere le potenzialità di Sestriere e il comprensorio delle montagne olimpiche torinesi a chi pratica questo sport. Ma non ci siamo fermati qui. Oltre agli eventi abbiamo penato di chiudere al traffico alcuni tratti di strade per alcuni giorni della settimana. Nel nostro territorio i ciclisti pedaleranno senza il traffico automobilistico il mercoledì e sabato nella salita Sestriere – Col Basset e Col Basset – Assietta fino a Pian dell’Alpe nel comune di Usseax. Un progetto che ho iniziato tre anni fa incontrando gli altri comuni per proporre iniziative di questo genere e devo dire che i risultati stanno arrivando grazie alla rete che siamo riusciti a creare tra le varie amministrazioni”.

Pierluigi Pautasso assessore di Usseaux crede fermamente nel progetto promozione del territorio attraverso le manifestazioni ciclistiche e i diversi percorsi chiusi al traffico e vorrebbe trasformare il Colle delle Finestre in un vero e proprio brand dedicato ai ciclisti

Giovanni Maria Ferraris assessore regionale con delega allo Sport, Polizia Locale, Personale e Organizzazione: “Questa manifestazione, così come il passaggio del Giro d’Italia sulla salita del Colle delle Finestre per poi giungere fino a Bardonecchia, sono eventi importanti per la promozione del territorio regionale. Ma è anche importante per la promozione di un territorio potenziare lo sforzo comunicativo degli eventi sportivi da parte dei media. Cosa che purtroppo non è accaduta quest’anno, dove da una parte è stata sottolineata l’impresa agonistica di Froome e dall’altra è mancata la valorizzazione della Valle di Susa e della Valle di Lanzo, quest’ultima ospitante il Giro per la prima volta dopo 101 edizioni.

Ritengo interessante la proposta di tutelare dei percorsi stradali alla sola mobilità ciclistica in alcuni giorni della settimana, iniziativa che rappresenta una grande opportunità di frequentazione da parte del mondo sportivo e insieme di sviluppo del turismo sportivo, che sta prendendo piede anche nelle nostre terre. Sottolineo anche il carattere sociale legato alla promozione dello sport dilettantistico ed amatoriale: praticare attività fisica permette di mantenere uno status di salute ottimale e di combattere l’obesità e la sedentarietà, purtroppo molto diffusa anche tra le fasce più giovanili. Questo ci permetterebbe nel contempo un risparmio della spesa sanitaria e la ridistribuzione di risorse pubbliche verso la promozione sportiva, di cui vi è sempre domanda.”

“Sestriere rappresenta quella multidisciplinarietà che contraddistingue l’opera della Federazione Ciclistica Italiana – afferma Gianni Vietri, presidente del comitato regionale FCI – e voglio sottolineare come quest’anno la nostra regione abbia già ospitato eventi ciclistici come il Campionato Italiano XCM della mountain bike e continui a farlo con la Granfondo Sestriere Colle delle Finestre grazie alla collaborazione di amministrazioni comunali e appassionati organizzatori”.

Gianni Poncet, vice presidente AMSI, ha evidenziato che il campionato nazionale Maestri di Sci si svolgerà finalmente in Piemonte a Sestriere.

PROGRAMMA

CHIUSURA ISCRIZIONI giovedì 19 luglio. Le iscrizioni sono ancora possibili sabato 21 luglio direttamente a Sestriere

SEGRETERIA a Sestriere al Palazzetto dello Sport di Viale Azzurri d’Italia

Apertura segreteria: il ritiro del numero e del pacco gara è possibile

Sabato 21 luglio dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Domenica 22 luglio dalle ore 7.00 alle ore 9.00

Non è più possibile iscriversi alla competizione domenica 22 luglio. Per motivi organizzativi il numero e il pacco gara non saranno spediti a casa.

PARTENZA E ARRIVO a Sestriere in Piazza Fraiteve

Apertura griglie: ore 09.00

Partenza gran fondo e medio fondo: ore 09.30

Arrivo previsto: dalle ore 12.20 mediofondo e ore 13,10 granfondo

Tempo massimo: il tempo massimo è di 6,30 ore e la chiusura della linea d’arrivo è prevista entro le ore 16.00.