24 Maggio Mag 2018 0817 one month ago

"Multidisciplina in Pratica" seminario per tecnici a Creazzo

Grande partecipazione di direttori sportivi all'appuntamento realizzato grazie all'impegno della Commissione Metodologica del Comitato Regionale Veneto.

Multispecialita Pistabmx

Creazzo (Vicenza) - Si è concluso con un bilancio che è andato al di là di ogni più rosea previsione il Seminario dedicato alla "Multidisciplina, in Pratica" svoltosi a Creazzo, in provincia di Vicenza. Grandi sono stati l'entusiasmo e la partecipazione evidenziati dai tecnici nella pista di Bmx di Creazzo grazie all'impegno della Commissione Metodologica del Comitato Regionale Veneto della Federciclismo, organizzatrice dell'appuntamento. Un tema particolarmente sostenuto dalla Federazione. La prima parte del corso si è svolta all'interno della pista di bmx e della Scuola di Ciclismo di Creazzo ed è stata dedicata all'innovativa iniziativa rivolta ai tecnici della Federciclismo.

E' stata un'intera giornata formativa che i tecnici hanno affrontato in maniera pratica, con esercitazioni e l'uso delle proprie biciclette al fine di arricchire il bagaglio tecnico a favore degli atleti facenti parte delle rispettive specialità della Federazione.

"L'obbiettivo della giornata è stato quello di dare degli input pratici, ai direttori sportivi della Fci - hanno rilevato i promotori dell'iniziativa - che aiutino a comprendere meglio la correlazione tra le varie specialità del ciclismo e di fornire la chiave di lettura pratica 'sul campo' dell'utilità di alcuni esercizi del ciclismo fuoristrada in relazione a quello su strada e viceversa".

L'evento, fortemente voluto e coordinato dalla consigliera regionale Fci del Veneto, Romina Agliuzzo, è stato promosso dal Comitato Veneto presieduto da Igino Michieletto unitamente alla disponibilità del presidente del Bmx Creazzo, Alessandro Corà, che ha messo a disposizione l'impianto di Creazzo, già teatro in altre e numerose iniziative formative di alto livello.

"In ottica di multi specialità - ha sottolineato Romina Agliuzzo - il compito di coordinare e stilare i contenuti tecnici da erogare nella giornata è stato affidato ad Angelo Furlan, l'istruttore del Centro Studi Federale con maggiore esperienza in campo multidisciplinare sia dal punto di vista della carriera agonistica che come istruttore nazionale. Le esercitazioni sono state condotte dallo stesso Furlan e da Marco Barini; quest'ultimo oltre che istruttore e docente federale è attualmente collaboratore della nazionale italiana di Bmx". I partecipanti hanno avuto modo di provare in maniera diretta con le proprie bici, tutti i concetti appresi durante la giornata. La prima parte è stata svolta al campo scuola di Creazzo; la seconda, invece, nei sentieri limitrofi e si è conclusa su tratto asfaltato.

Questi i temi affrontati - Prima parte: Introduzione - Riscaldamento - Refresh dei concetti del glossario e dell'applicabilità delle abilità richieste nelle varie specialità del ciclismo. - Andare in bici, solo questione di gambe? - Curva: Facciamo chiarezza - La caduta Non irrigidirti per non cadere ma impara a cadere bene.

Seconda parte: (Uscita in mtb nei sentieri limitrofi con partenza ed arrivo dalla pista di Bmx di Creazzo) - Trasposizione pratica dei concetti appresi in mattinata - Per ogni esercitazione sono stati illustrati, spiegati e fatti provare in prima persona a tutti i partecipanti, i collegamenti e le correlazioni esistenti tra le varie discipline del ciclismo.

"I partecipanti - ha concluso la consigliera veneta Romina Agliuzzo - hanno dimostrato grande interesse e partecipazione all'iniziativa apprezzando in particolar modo l'innovativo approccio teorico pratico con prova immediata. Alla fine della giornata l'entusiasmo è stato palpabile ed i corsisti si sono detti arricchiti di nuovi strumenti da mettere in pratica in maniera immediata. ".

Francesco Coppola