7 Maggio Mag 2018 0950 3 months ago

Premi: a Pierluigi Basso il Sigillo con il Sagittario Alato

In occasione del 70° anniversario della fondazione della Polizia Stradale il direttore di corsa ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per l'attività svolta in nome della sicurezza.

LA CONSEGNA DEL RICONOSCIMENTO

Cittadella (Padova) - Da sempre Pierluigi Basso, direttore di corsa internazionale della Federazione Ciclistica Italiana e organizzatore di tanti grandi appuntamenti, rappresenta un importante punto di riferimento non soltanto per lo sport del pedale ma anche per le altre discipline e questo non è sfuggito all'attenzione dei dirigenti della Polizia Stradale che hanno deciso di premiarlo con il prestigioso riconoscimento "Sigillo con il Sagittario Alato" preparato in occasione del 70° anniversario della fondazione della stessa PolStrada.

La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi nella Sala Consiliare di Villa Rina, a Cittadella, in provincia di Padova, in occasione della conferenza di presentazione del 17° Trofeo Internazionale Città Murata e della 1^ prova dello stesso ovvero l'"Alta Padovana Tour", il circuito riservato agli Elite e agli Under.

A consegnare il riconoscimento a Pierluigi Basso è stato, a nome del Comandante del Compartimento del Veneto della Polizia Stradale, il Dirigente Superiore, Cinzia Ricciardi, l'Ispettore Sup. Giovanni Colluto della Sezione di Padova, insieme all'Assistente Capo Sup., Lorenzo Interrante. A motivare la decisione, come hanno spiegato i dirigenti della Polstrada, la pluriennale attività e la collaborazione evidenziata in occasione delle molteplici iniziative legate allo sport ma "soprattutto per la profonda stima e vicinanza manifestate alla Polizia di Stato-Polizia Stradale".

L'Ispettore Colluto durante la consegna ha illustrato il prestigioso medaglione che riporta il disegno del Sagittario Alato con arco e freccia e l'azzurro numero 70 con ricamo tricolore, preparato per l'anniversario della fondazione avvenuta il 26 novembre del 1947.

"E' un riconoscimento - ha osservato con un pizzico di emozione Pierluigi Basso - che mi ha offerto una intensa gioia e ne sono sinceramente onorato perché sta ad evidenziare il grande e vero legame dei valori che ci unisce. Ringrazio di cuore la dottoressa Ricciardi ed estendendo il mio pensiero e i ringraziamenti a tutta la Polizia Stradale, per il prezioso contributo che offre anche allo sport nel proprio lavoro con dedizione e sacrificio".

"Nei nostri eventi - ha proseguito il dirigente sportivo di Cittadella - oltre al lato tecnico-agonistico, cerchiamo di proporre i prioritari aspetti etico e morali dello sport e la presenza delle Forze dell'Ordine non è legata soltanto alla partecipazione di cortesia all'evento o di servizio-operativo alla competizione, ma rappresenta un momento di diffusione propedeutica per i giovani e i cittadini. Un grande esempio degli ideali che le Istituzioni dello Stato rappresentano e che sono la colonna portante della società civile".

Francesco Coppola

Nella foto: l'Isp. Sup. Giovanni Colluto, l'Ass. C. Coord, Lorenzo Interrante, la miss Sofia Pivato e Pierluigi Basso con il "Sigillo 70° Polizia Stradale".