12 Marzo Mar 2018 2220 3 months ago

Congresso UEC a Istanbul: Cattaneo eletto presidente

Si è svolto domenica nella capitale turca il 31° congresso UEC che ha confermato l'attuale presidente ad interim e il Segretario Generale Della Casa. L'Italia premiata per il primo posto nel ranking MTB. A Roma il congresso del prossimo anno. Firmata convenzione con la Federazione di San Marino.

Uec Istanbul

Si è svolto domenica a Istanbul il 31° Congresso UEC al quale hanno partecipato i delegati di 44 Federazioni nazionali. Tra questi anche il Presidente della FCI Renato Di Rocco e il VicePresidente Michele Gamba che, per l’occasione, ha ritirato il premio vinto dall’Italia per il primo posto nel ranking MTB.

Il Congresso ha eletto, per acclamazione, Presidente lo svizzero Rocco Cattaneo, già presidente ad interim da settembre 2017 ovvero da quando David Lappartient è stato eletto alla presidenza dell’UCI, lasciando vacante il ruolo.

Al Congresso, al quale ha partecipato anche lo stesso Lappartient, i delegati presenti hanno approvato all'unanimità la relazione 2017 del Segretario Generale, Enrico Della Casa (riconfermato nel ruolo), i risultati finanziari 2017 e il bilancio 2018.

Nel suo primo intervento, il presidente Cattaneo ha dichiarato: «Vorrei ringraziare sinceramente tutti i delegati per la loro fiducia. Vorrei sottolineare che è un grande onore essere il Presidente UEC e per me questo non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza per rilanciare lo sviluppo del nostro meraviglioso sport in tutto il continente. Sono quindi molto contento di poter lavorare con tutti voi. Negli ultimi mesi insieme al Consiglio di amministrazione abbiamo lavorato in perfetta armonia e serenità con un unico obiettivo comune: dare un nuovo impulso alla bicicletta nel nostro continente attraverso una serie di innovazioni, alcune delle quali saranno già messe in atto prossime settimane.

Tutto è possibile grazie alla stretta collaborazione e alla sinergia con l'Union Cycliste Internationale, particolarmente attenta al movimento europeo attraverso il suo Presidente, David Lappartient, il mio predecessore qui. I prossimi tre anni saranno intensi e pieni di azione che affronteremo con devozione e passione». Quindi su proposta di Cattaneo, David Lappartient, presidente UEC dal 2013 al 2017, è stato nominato presidente onorario dell'UEC.

Un importante riconoscimento per il movimento italiano è arrivato, poi, in occasione della designazione della sede del prossimo Congresso. Si terrà a Roma, il 9 e 10 marzo 2019, in concomitanza con il congresso della Confederazione ciclistica africana.

Il Congresso ha fornito anche l’occasione per il Presidente Di Rocco di firmare una nuova Convenzione con il Presidente della Federazione Ciclistica di San Marino, Valter Baldiserra.

Nelle foto: a centro pagina: il presidente Di Rocco e il vicepresidente Gamba; sotto: il presidente Di Rocco firma la convenzione con l'omologo di San Marino, Valter Baldiserra.