25 Febbraio Feb 2017 1920 one year ago

UNDER 23: Gabriele Bonechi un fulmine nella Firenze-Empoli

L’alfiere del Team Cervelo Fracor precede con una volata travolgente Baccio (Mastromarco Sensi Nibali) e Onesti (Hoppà Petroli Firenze) – In 144 al via

Bonechi

Empoli (FI) (25/2) - Con una volata poderosa e travolgente iniziata da lontano, il ventunenne pratese di Poggio a Caiano, Gabriele Bonechi, del Team Cervelo Fracor, storica società toscana, ha vinto la 30^ Firenze-Empoli, gara di apertura della stagione (nella foto di Valerio Pagni lo sprint, nella foto di Sandro Manzi il podio).

Un vincitore a sorpresa, che ha relegato ai posti d’onore due dei favoriti, Paolo Baccio della Mastromarco Sensi Nibali ed Emanuele Onesti dell’Hopplà Petroli Firenze, ed un gruppo di una trentina di corridori, ottenendo il suo primo successo in categoria al suo quarto anno come under 23.

Per Bonechi, che è sempre stato un ottimo velocista e protagonista anche su pista, una partenza della stagione 2017 a mille. Domenica scorsa in Croazia Nel Gran Premio Porec aveva debuttato con un ottimo quinto posto, mentre a Empoli ha dominato lo sprint dall’alto di una condizione di forma eccellente.

Un successo che ha mandato in delirio i suoi tifosi di Poggio a Caiano ad iniziare da suo padre Marco, ed i suoi direttori sportivi, l’ex corridore Francesco Ghiarè ed Ezio Mannucci, decano tra i tecnici del ciclismo dilettanti della Toscana. Una folla strabocchevole al traguardo e lungo il percorso ha decretato il successo di questa classica organizzata perfettamente dalla Maltinti Lampadari-Banca Cambiano.

Dopo il ritrovo a San Bartolo a Cintoia alla periferia di Firenze, 144 atleti di 19 squadre hanno preso il via da Ponte a Greve. Dopo 6 Km la fuga del russo Pavel Saiko (Gragnano) che dopo un vantaggio massimo sul gruppo di 3’20” era ripreso attorno all’ottantesimo chilometro da Alessio Lanzano e La Terra.

Il gruppo vigilava da vicino tornando compatto a 30 Km dall’arrivo. Nel corso dell’ultimo giro sulle colline attorno a Empoli, provavano senza successo in nove, poi sull’arcigna salita di Casette a 6 Km dal traguardo l’attacco di Sartor, Fedeli, Fortunato e Sartori.

Nulla da fare per il quartetto raggiunto da una trentina di corridori a 2 Km dalla fine, così come erano senza esito un paio di successivi allunghi. La volata era un capolavoro di Bonechi che sfrecciava davanti a tutti in maniera perentoria con uno sprint lungo e di forza.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO

1. Gabriele Bonechi (Team Cervelo Fracor) Km 134, in 3h23’, media Km 38,765;

2. Paolo Baccio (Mastromarco Sensi Nibali);

3. Emanuele Onesti (Hoppà Petroli Firenze);

4. Federico Burchio (idem);

5. Fabrizio Titi (Aran Cucine);

6. Marco Negrente (Team Colpack);

7. Mirco Sartori (Mastromarco sensi Nibali);

8. Gabriele Giannelli (Hopplà Petroli Firenze);

9. Nicolas Nesi (Maltinti Banca Cambiano);

10. Andrea Colnaghi (Palazzago Amaru).