8 Gennaio Gen 2017 1230 one year ago

Lechner ottava perla, brindano anche Teocchi e Baroni

Sul podio élite Arzuffi e Bulleri, tra le u23 Persico e Gariboldi, tra le jrs Fede e Casasola

Donnetricolori 8Gennaio

Silvelle di Trebaseleghe (PD) (8/1) – L’ultima giornata dei Campionati Italiani di Ciclocross a Silvelle di Trebaseleghe (Padova) si è aperta questa mattina con le sfide tricolori riservate alle categorie femminili: i titoli sono andati ad Eva Lechner tra le Donne Elite, a Chiara Teocchi tra le Under 23 e a Francesca Baroni tra le Juniores (Photobicicailotto).

Grande attesa nella sfida Donne Elite per il duello tra l’esperta Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito) e la giovane rampante Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti Elite), che in questa stagione ha dimostrato di essere altamente competitiva anche in campo internazionale. La bolzanina però ha fatto valere la sua esperienza e ben presto si è scrollata di dosso ansie e timori, ha fatto la sua gara, dettato il suo ritmo e il finale è stata un’autentica passerella verso la conquista della sua ottava maglia tricolore del ciclocross della carriera. Medaglia d’argento per la Arzuffi e medaglia di bronzo per Alessia Bulleri (Aromitalia – Vaiano – Fondriest).

Decisamente più appassionante ed incerta la lotta al tricolore tra le Donne Under 23 dove si è assistito ad un bellissimo duello tra le due bergamasche Chiara Teocchi (Bianchi Countervail) e Silvia Persico (Valcar-PBM). Attacchi e contrattacchi, una lotta incerta fino all’ultimo, con la scalinata che precedeva l’ultima curva prima del rettilineo finale che permetteva alla campionessa europea in carica Teocchi di guadagnare una manciata di metri decisivi per andare a prendersi anche la maglia tricolore davanti alla Persico. Medaglia di bronzo per la brianzola Rebecca Gariboldi (Team Isolmant).

Grande festa per la toscana Francesca Baroni (Melavì Focus Bike) che per il secondo anno consecutivo si conferma campionessa d’Italia delle Donne Junior. Con un assolo strepitoso la ragazza che vive in provincia di Lucca ha dato spettacolo dimostrandosi ancora una volta la più forte. Medaglia d’argento per la cuneese Nicole Fede (Cadrezzate-Guerciotti-Verso L’Iride), mentre completa il podio con la medaglia di bronzo la sfortunata Sara Casasola (Trentino Cross – Selle Smp).

FONTE: www.bicitv.it

ORDINE D’ARRIVO DONNE ELITE

1. Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito) 41:49.5
2. Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti Elite) a 39″
3. Alessia Bulleri (Aromitalia-Vaiano-Fondriest) a 55″
4. Anna Oberparleiter (Team Lapierre – Trentino – Alé) a 1’50”
5. Nicoletta Bresciani (Scott Racing Team) a 3’37”

ORDINE D’ARRIVO DONNE UNDER 23

1. Chiara Teocchi (Bianchi Contervail) 43:29.9
2. Silvia Persico (Valcar-PBM) 0″.6
3. Rebecca Gariboldi (Team Isolmant) a 1’19”
4. Giovanna Michieletto (Cs Libertas Scorzè) a a 1’23”
5. Letizia Borghesi (Servetto Giusta) a 1’38”

ORDINE D’ARRIVO DONNE JUNIORES

1. Francesca Baroni (Melavì Focus Bike) 44:02.8
2. Nicole Fede (Cadrezzate-Guerciotti-Verso L’Iride) a 35″
3. Sara Casasola (Trentino Cross – Selle Smp) a 1’04”
4. Ilaria Pola (Melavì Focus Bike) a 1’23”
5. Matilde Bolzan (Gs Sorgente Pradipozzo) a 2’40”