21 Dicembre Dic 2016 1751 2 years ago

CF: Aggiudicata la gara per la realizzazione del Velodromo di Spresiano

Assegnato alla Pessina Costruzioni - L'impianto coperto con capacità fino a 6000 posti, godrà di un finanziamento pubblico con assunzione da parte dell’aggiudicatario dell'obbligo di gestione per 50 anni e disponibilità gratuita da parte della FCI per 150 giorni l’anno

Vel2

Si è svolto oggi a Roma, al termine del Giro d’Onore, l’ultimo Consiglio Federale di un quadriennio ricco di soddisfazioni per il ciclismo italiano. La decisione sicuramente più attesa è stata quella relativa la realizzazione del velodromo di Treviso.

Il massimo organo della Federazione ha infatti deliberato l’aggiudicazione definitiva della gara indetta per la concessione della progettazione, costruzione e gestione di un velodromo di categoria 1 in comune di Spresiano (TV), mediante Project financing ai sensi dell’art. 153 comma 19 D. Lgs. 163/2006, alla Pessina Costruzioni Spa.

Il Velodromo avrà le caratteristiche di un impianto di categoria 1, secondo la normativa UCI, con capacità fino a 6.000 posti e sarà idoneo allo svolgimento di manifestazioni di livello superiori quali Campionati e Coppe del Mondo, competizioni Olimpiche, etc.

Il progetto godrà di un finanziamento pubblico e verrà realizzato secondo le norme della finanza di progetto, con assunzione da parte dellaggiudicatario dell'obbligo di gestione per 50 anni durante i quali l’impianto sarà gratuitamente a disposizione della FCI per 150 giorni l’anno.

Il contratto verrà stipulato, in forma pubblica, entro 60 giorni e si prevede che l'opera sarà completata in via definitiva entro il termine termine di 30 mesi.

Il Presidente Di Rocco, aprendo i lavori del Consiglio, oltre ad esprimere soddisfazione per l’esito del bando, ha ricordato il successo riscosso dal ciclismo in occasione della consegna dei Collari d’Oro del CONI e del Giro d’Onore: “Ci hanno fatto particolarmente piacere – ha ricordato – i complimenti del Ministro Luca Lotti oltre, logicamente, a quelli del Presidente Malagò e delle tante autorità presenti oggi al Giro d’Onore.

Con il Ministro Lotti, tramite il CONI, stiamo gettando le basi per un rapporto proficuo che affronterà diversi punti in agenda, primo fra tutti la mutualità dei diritti televisivi e la modifica alla L.egge 91.”

Per quanto riguarda l’assegnazione dei Campionati Italiani per la stagione 2017, preso atto delle candidature pervenute a seguito di bando pubblico, l'organizzazione di quelli su strada è stata affidata alla RCS che li realizzerà nel Canavese unitamente ai Campionati Italiani Strada di Paraciclismo, mentre gli Assoluti di ciclocross 2018 si terranno a Roma, all’Ippodromo delle Capannelle, per l’organizzazione dell’ASD Scotti.

Tra le altre decisioni di rilievo assunte dal Consiglio, anche la conferma dei requisiti necessari per la stipula delle Convenzioni tra la Federazione e gli Enti di Promozione nel 2017.

A seguito della pressante richiesta di realizzazione di gare, il Consiglio Federale ha varato una Normativa, la prima del settore, per l’attività delle E-bike Enduro.