9 Ottobre Ott 2016 1924 2 years ago

CORSE STF: Umberto Orsini trionfa nel G.P. Del Rosso

Grande prestazione del nipote di Andrea Tanfi in forza al Team Colpack – Sul podio il tricolore Orrico e Bernardinetti (Malmantile Gaini)

Orsini Delrossopodio

Montecatini Terme (PT) (9/10) - Il Viale Verdi a Montecatini palcoscenico finale del 65° Gp Ezio Del Rosso sorride al toscano di S. Croce sull’Arno Umberto Orsini, nipote dell’ex professionista Andrea Tafi, superbo vincitore per distacco, mentre esplode l’entusiasmo degli sportivi (foto Rodella).

Ancora dunque Colpack, in questa sua straordinaria stagione. Il team bergamasco voleva vincere anche il G.P. Ezio Del Rosso ed alla fine è stato trionfo per la vittoria di Orsini, terza stagionale, ed il secondo posto del campione italiano élite Orrico.

La vittoria di Orsini è stata il frutto di una prestazione esemplare. Già a 45 Km dal traguardo sulla salita verso Goraiolo, Orsini ha lanciato un robusto attacco contrastato da Gazzara. I due hanno fatto il vuoto, ma sono stati ripresi da quattro inseguitori, il tricolore Orrico, Corradini, Bernardinetti e Longhitano.

E’ stata dunque la salita di Vico a decidere l’edizione 2016 della classica di autunno. Orsini lungo la salita è tornato a lanciare la sua sfida e questa volta nessuno è stato in grado di riportarsi sul longilineo atleta santacrocese che lungo la Nievole e nel tratto finale verso il traguardo ha costituito un vero e proprio spettacolo.

Successo di classe, da parte di quello che oggi è stato il più forte di tutti in assoluto. Orrico ha fatto onore alla maglia tricolore con il secondo posto davanti agli altri inseguitori tra quali vanno elogiati Bernardinetti, che ha appena firmato per il passaggio nel 2017 nei professionisti con l’Amore & Vita. Ancora una volta brillante Corradini il migliore della Mastromarco Sensi Nibali, ottimo il finale di Gaffurini e tra i migliori anche qui l’ex campione toscano under 23 Longhitano. Una bella corsa con 158 corridori di 23 società ed un vincitore magnifico sul quale il ciclismo italiano può contare per il futuro.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO

1. Umberto Orsini (Team Colpack) Km. 177,2 in 4h07’18”, media 42,992; 2. Davide Orrico (id.) a 36”; 3. Marco Bernardinetti(Malmantile Gaini); 4. Michele Corradini (Mastromarco Sensi Nibali); 5. Michele Gazzara (Norda MG Kvis) a 38”; 6. Claudio Longhitano (Maltinti Banca Cambiano); 7. Daniele Trentin (Malmantile Gaini) a 2’24”; 8. Gianluca Milani (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 9. Lorenzo Fortunato (Hopplà Petroli Firenze); 10. Luca Ferrario (Equipe Exploit).