20 Settembre Set 2016 2034 2 years ago

ELITE/U23: Matteo Fabbro fa sua la 20^ Coppa Guinigi

Il 21enne del Cycling Team Friuli precede a Laterina Fortunato (Hopplà Petroli Firenze Truck) e Carlini (Life Team)

Laterina Fabbro

Laterina (AR) (20/9) - Giornata di festa particolare per Laterina con il ciclismo. Nella tarda mattinata il passaggio della prima prova del Giro della Toscana-Memorial Alfredo Martini professionisti, quindi nel pomeriggio la ventesima edizione della Coppa Guinigi per èlite under 23 organizzata dalla locale società ciclistica Fausto Coppi e da Apollo Solenni con il supporto dell’U.S. Fracor, ed il lavoro prezioso ed esemplare in segreteria di Alberto Longo e della fidanzata Silvia Batistini.

L’arrivo in Piazza della Repubblica gremita di sportivi è stato un trionfo per il ventunenne friulano di Codroipo, Matteo Fabbro del Cycling Team Friuli che in pratica ha messo tutti in fila con una allungo perentorio. Era una conclusione che si addiceva in maniera particolare a Fabbro, ottimo scalatore già vincitore di una gara in Austria a giugno, secondo nella Bassano-Montegrappa, e per quanto riguarda i risultati in Toscana in questa stagione, terzo a Cicogna e quinto a Mercatale Valdarno (foto Scanferla).

Fabbro ha indossato in questa stagione anche la maglia azzurra al Giro del Trentino e nel Trofeo Matteotti correndo con i professionisti, e qualche settimana fa nel Tour de l’Avenir.

Prima del passaggio dalla zona dove sorge la Torre Guinigi, i corridori dovevano affrontare un vero e proprio muro di 500 metri che ha messo in ginocchio diversi atleti ed ha lanciato verso la vittoria chi si trova a suo agio in salita. Qui Fabbro ha lanciato il suo attacco e solo il bolognese Fortunato è riuscito a resistere alla progressione del giovane atleta friulano che comunque ha vinto bene sul traguardo nel centro di Laterina. Dietro di lui l’ottimo Fortunato, altro giovane di indubbie e comprovate qualità, terzo Carlini, che ha confermato di attraversare un ottimo periodo di forma dopo il brillante successo al termine di una fuga di 15 Km nella Coppa Loro Ciuffenna una settimana fa. Gli altri sono giunti tutti allungati dall’erta finale, buon quarto Longhitano seguito da Di Leo e Anselmi, a conclusione di una gara che ha visto impegnati 144 corridori, ottimamente organizzata e con la presenza di tanti sportivi nonostante la giornata feriale.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) Km. 130 in 3 ore, media 43,333; 2. Lorenzo Fortunato (Hopplà Petroli Firenze Truck); 3. Ettore Carlini (Life Team) a 6; 4. Claudio Longhitano (Maltinti Banca di Cambiano) a 12”; 5. Graziano Manuel Di Leo (Team Futura Rosini); 6. Enrico Anselmi (Mastromarco Sensi Nibali Cipros); 7. Filippo Fiorelli (Gallina Colosio Eurofeed) a 20”; 8. Daniel Savini (Hopplà Petroli Firenze); 9. Yuri Colonna (Team Palazzago Amarù); 10. Antonio Zullo (Team Futura Rosini) a 25”.