29 Agosto Ago 2016 0909 2 years ago

CORSE STF: Rovescala incorona Paolo Totò

Senza dubbio è stata l'edizione più veloce della storia del Gp Colli Rovescalesi e anche tra le più selettive: una prova iniziata a spron battuto e conclusasi con l'assolo vincente del marchigiano in forsa alla Norda Mg K Vis

Arrivo Rovescala

Rovescala (PV) (28/8) - Senza dubbio è stata l'edizione più veloce della storia del Gp Colli Rovescalesi e, con ogni probabilità, anche tra le più selettive: una prova iniziata a spron battuto e conclusasi con l'assolo vincente del marchigiano Paolo Totò (Norda Mg K Vis).

LA CRONACA - In 178 hanno preso il via dal cuore della cittadina dell'Oltrepò Pavese sotto le direttive organizzative dell'Associazione Sportiva Rovescalese capitanata dall'instancabile Stefano Saroni e con il sostegno del Comune di Rovescala e di Enertrade. Appena il tempo di abbassare la bandiera del via e inizia la bagarre in testa al gruppo: dopo una ventina di chilometri a prendere il largo sono Milani (Zalf), Totò (Mg K Vis), Scaroni (General Store), Grodzicki (Palazzago), Donato (Selle Italia) e Bellia (Equipe Exploit).
Questi sei coraggiosi di giornata faranno da testa di ponte per il rientro dei migliori in gara: al chilometro 60 sono ben 26 i battistrada mentre l'ultima chiamata per gli inseguitori arriva al chilometro 90, quando il gruppo di testa si infoltisce ancora raggiungendo quota 40 unità e costringendo alla resa definitiva il resto della corsa.
Nelle tre tornate conclusive che ancora devono essere affrontate si scatena una nuova battaglia tra gli atleti rimasti in gara che proietta in avanscoperta il terzetto composto da: Andrea Vendrame (Zalf), Stefano Nardelli (Norda MG K Vis) e Umberto Orsini (Colpack). Sulle tracce di questi, poco prima del suono della campana, si mette il siciliano Michele Gazzara (Norda Mg K Vis) e, poco dietro, il marchigiano Paolo Totò, suo compagno di squadra.
Il ricongiungimento arriva a cinque chilometri dal traguardo: poche pedalate insieme e ad allungare nuovamente ci pensa proprio Paolo Totò che scava subito un divario incolmabile per gli ex compagni di avventura e si presenta in perfetta solitudine sul rettifilo d'arrivo per andare a cogliere il primo successo stagionale, quello che ne sancisce ufficialmente il ritorno e la rinascita. A pochi secondi di distanza arriva uno stremato e sfortunato Andrea Vendrame (Zalf), poi Umberto Orsini (Colpack) che completa il podio.

LE VOCI DEI PROTAGONISTI - Soddisfatto ed entusiasta per il successo appena conquistato, Paolo Totò brinda sul podio di Rovescala per la vittoria più bella della sua giovane carriera: "E' una gioia che arriva in un periodo in cui sto bene e che volevo fortemente. Questa vittoria è per la famiglia e per la mia fidanzata che mi sono state vicine in questo periodo e voglio dedicarla a mio padre che da marzo dell'anno scorso purtroppo non c'è più" ha spiegato Paolo Totò che, a proposito della gara odierna ha aggiunto "E' stata una gara durissima per il caldo e per il percorso selettivo. Siamo partiti molto forte e per questo ho deciso di andare in fuga dopo i primi 50 chilometri. Alla fine è stata una prova per fondisti, mi piacciono questo tipo di corse e sono riuscito a portarla a casa". Tra i prossimi obiettivi dell'atleta marchigiano tesserato per una formazione continental ora ci sono tre corse nella massima categoria: "Ora punto ad essere protagonista alla Coppa Bernocchi, alla Coppa Agostoni e al Memorial Pantani: sono tre vetrine importanti e spero che Rovescala porti fortuna anche a me".

Dopo il traguardo batte forte anche il cuore di Stefano Saroni, anima della manifestazione rovescalese: "Oggi i ragazzi in gara hanno dato davvero spettacolo dal primo all'ultimo chilometro. E' stato bellissimo vedere una bagarre continua per tutti i 156 chilometri di corsa: alla fine ha vinto il più forte, merito anche a Vendrame e Orsini, che sono stati davvero tra i più generosi, e a tutti gli altri ragazzi che sono stati protagonisti. Il ringraziamento doveroso è per tutti i volontari che hanno reso possibile anche quest'anno la realizzazione di questa manifestazione, per l'Amministrazione Comunale di Rovescala e per Enertrade che crede con forza nel nostro lavoro e ci sostiene con grande passione spronandoci sempre ad offrire il meglio. Credo che una bella giornata di sport come questa ripaghi tutti noi degli sforzi che abbiamo affrontato insieme".

Ordine d’arrivo
1° Paolo Totò (Norda MG K Vis) Km. 155,7 in 3h45’22”, media 41,452 km/h
2° Andrea Vendrame (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 13”
3° Umberto Orsini (Colpack) a 22”
4° Stefano Nardelli (Norda MG K Vis) a 33”
5° Michele Gazzara (Norda MG K Vis)
6° Davide Orrico (Colpack) a 53”
7° Nicolò Rocchi (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’02”
8° Francesco Romano (Team Soligo Amarù Palazzago)
9° Filippo Rocchetti (Zalf Euromobil Désirée Fior)
10° Jacopo Mosca (Viris Maserati)