23 Agosto Ago 2016 2137 2 years ago

ELITE/U23: Il toscano Raffaele vince la MdO Pietro Palmieri

Il corridore della Figros Cycling Team s’impone sul traguardo di Bevagna - Secondo Bucci, terzo Bettini - Titoli umbri a Bucci (élite) e Pesci (u23), entrambi dell’Acqua & Sapone Team Mocaiana

Bevagna Arrivo

Bevagna (Pg) – L’élite toscano Angelo Raffaele della Figros Cycling Team il vincitore della 50^ Medaglia d’Oro Pietro Palmieri, gara di 130 chilometri svoltasi a Bevagna. Il corridore di Rosignano Solvay, frazione di Rosignano Marittimo (Livorno), scatta a poco più di un chilometro dalla fine, salutando i suoi compagni di fuga: Mattia Bucci dell’Acqua & Sapone Team Mocaiana e Francesco Bettini della Figros Cycling Team, rispettivamente secondo e terzo al traguardo. Per Raffaele è la prima vittoria stagionale. Bucci fa suo il titolo umbro degli elite, mentre quello degli under 23 va a Manuel Pesci dell’Acqua & Sapone Team Mocaiana (nelle foto di Andrea Passeri, in alto l'arrivo, sotto il podio, in basso i campioni regionali).

Al via 113 ciclisti. Al chilometro 26 se ne vanno Elia Battistini della Big Hunter Seanese e la coppia del Team Cingolani Senigallia composta da Federico Olei e Jhon Alvarez Penagos.

Dopo la terza ripetizione di Torre del Colle al comando rimane il duo della Cingolani, al cui inseguimento si forma un drappello composto da Daniele Trentin della Malmantile, Tiziano Lanzano dell’Acqua & Sapone Team Mocaiana, la coppia della Big Hunter Seanese composta da Elia Battistini e Aliaksei Shnyrko, Francesco Pasquini della Figros Cycling Team, Sante Forlini della Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano e Igor Vasileski del Team Cingolani Senigallia, che piombano sui battistrada. La situazione cambia e attorno al chilometro 90 in testa ci sono oltre 40 unità, dalle quali escono all’attacco Mattia Bucci dell’Acqua & Sapone Team Mocaina, Luca Cappelli dell’Altopack, Angelo Raffaele e Francesco Bettini, entrambi della Figros, e Raffaele Radice della Norda Mg.K Vis. Dal drappello si staccano poi Radice e Cappelli. I tre rimasti in testa volano verso l’epilogo.

La manifestazione, a cui è intervenuto Carlo Roscini (presidente della Federciclismo umbra), è stata organizzata dalla Ciclorapida Foligno del presidente Alberto Stefanecchia e dal coordinatore Enrico Bastioli in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bevagna, la Regione Umbria, la Provincia di Perugia, la Pro Loco di Bevagna, la Pro Loco di Torre del Colle, il Centro sociale di Capro, il Centro sociale Madonna delle Grazie, il Centro sociale di Bevagna, l’associazione Mercato delle Gaite, le quattro Gaite, la Pro Loco di Cantalupo-Castelbuono e altre associazioni del territorio.

Andrea Passeri

Ordine d’arrivo: 1) Angelo Raffaele (Figros Cycling Team) Km. 130 in 3h18'00", media 39,394; 2) Mattia Bucci (Acqua & Sapone Team Mocaiana): 3) Francesco Bettini (Figros Cycling Team); 4) Luca Cappelli (Altopack Eppela Coppi Lunata); 5) Raffaele Radice (Norda - Mg.K Vis); 6) Daniele Trentin (Ciclistica Malmantile); 7) Fabrizio Titi (Aran Cucine); 8) Giovanni Petroni (Life Team), 9) Giuseppe Brovelli (Gragnano Sporting Club); 10) Cristian Ioli (Team Cingolani Senigallia).