19 Luglio Lug 2016 1948 2 years ago

ELITE/U23: Albanese incontenibile anche a Vaggio

Sesta vittoria dell’azzurro sul compagno di squadra Ballerini e Bernardinetti (Malmantile Gaini)

Albanese Vaggio

Vaggio di Reggello (FI) (19/7) - Esplode l’entusiasmo degli sportivi sul traguardo di Vaggio per il successo, sesto stagionale, di Vincenzo Albanese davanti al suo compagno di squadra Ballerini e Bernardinetti. Ai primi due posti due azzurri reduci dal Trofeo Matteotti ed in grande forma. E proprio al vincitore della gara (in palio anche il Gp Coop Cooperativa di Consumo di Vaggio e Gp Bar Eldorado) gli organizzatori del 52° Circuito Valle del Resco avevano voluto riservare il numero uno in gara, dopo la straordinaria prodezza del 19enne della Hopplà Petroli Firenze Truck Italia con la maglia azzurra della nazionale, nel Trofeo Matteotti professionisti a Pescara.

D’altra parte da aggiungere che Albanese, salernitano di nascita ma toscanissimo di adozione ciclistica, abita a una decina di chilometri da Vaggio, in località Pietrapiana alle pendici del Pratomagno nello stesso comune di Reggello e tanti i suoi tifosi presenti a festeggiarlo. Come quasi sempre giornata di grande caldo a Vaggio, il paese anche dell’allenatore del Napoli Calcio Maurizio Sarri, in occasione di questa classica vinta da Albanese in volata davanti al suo compagno di squadra Ballerini, mentre terzo è giunto l’elite Bernardinetti.

Uno sprint di un plotoncino dopo un finale tirato a seguito dei due passaggi dalla salita di San Giovinale e quella di Ostina, con un Albanese che ha dato l’impressione di non “sentire la catena” tanta è stata la facilità del suo pedalare e la potenza espressa. Ha vinto nettamente dopo un allungo in vista della volata “per favorire lo sprint del mio compagno di squadra Ballerini” (queste le sue parole nel dopo corsa), ma Ballerini non è uscito ed in testa sotto lo striscione di arrivo è sfilato per primo Albanese, mentre esplodeva la gioia degli sportivi e dei tifosi.

Un vincitore straordinario che continua a volare in attesa di altri appuntamenti. Ballerini è apparso in netta crescita di condizione, così Bernardinetti dopo il ritiro in altura a Livigno. Bravo Delle Foglie ed anche Capone, già brillante secondo due giorni prima a Bacchereto.

Da segnalare la media, quasi 43 orari nonostante il gran caldo.

Domenica prossima in Toscana il campionato regionale con la 72^ Coppa Giulio Burci a Poggio a Caiano; due dei maggiori favoriti, Albanese per gli under 23 e Bernardinetti per gli élite, sono sul podio di questa gara di Vaggio organizzata dal Comitato locale e dal Valdarno Project Cycling Team con Fabrizio Carnasciali ed Enzo Amantini direttori di corsa.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze Truck) Km. 137 in 3h10’, media42,969; 2. Davide Ballerini (id.); 3. Marco Bernardinetti (Malmantile Gaini); 4. Michael Delle Foglie (Gragnano Sporting Club Caselli) a 2”; 5. Filippo Capone (Team Futura Rosini); 6. Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli); 7. Simone Bernardini (Malmantile Gaini); 8. Claudio Longhitano (Maltinti Banca Cambiano); 9. Davide Colnaghi (Team Palazzago Amaru 10. Mattia Bucci (Acqua & Sapone Mocaina).