3 Luglio Lug 2016 2200 2 years ago

CORSE STF: Ivan Martinelli conquista le Valli Aretine

L’atleta dell’Aran Cucine festeggia il compleanno regolando Longhitano (Maltinti Banca Cambiano) e Carlini (Life Team) a Rigutino d’Arezzo

Martinelli Rigutinodarezzo

Rigutino di Arezzo (3/7) - Ivan Martinelli, atleta del team abruzzese Aran Cucine che anche nelle ultime gare era stato di sovente tra i protagonisti, ha vinto la 57^ edizione del Giro delle Valli Aretine, gara nazionale riservata agli élite under 23 organizzata dalla società Rigutinese, concedendosi una bella soddisfazione proprio nel giorno del suo ventiseiesimo compleanno.

Una grande gioia per lui dunque vincere una corsa importante e di prestigio, una classica in tutti i sensi, proprio in questa particolare giornata. Una corsa lunga (oltre 180 chilometri) ma condotta nonostante la giornata calda a oltre 43 e mezzo di media. Un dato tecnico eloquente per dire bravi a tutti coloro che hanno portato a termine questa snervante competizione alle porte di Arezzo che vanta un albo d’oro illustre con tanti di nomi di prestigio tra i suoi vincitore o protagonisti.

Il tracciato peraltro non presentava salite impossibili e quindi la media elevata è stata favorita anche da questo aspetto. Duecento iscritti e 167 partenti con 80 arrivati, i dati di questa edizione che era tornata all’antico per quanto riguarda l’arrivo non più in salita come nelle ultime edizioni ma sul lungo rettilineo nel centro della località aretina dove la gara è nata ed ha vissuto tante edizioni. Tra gli sponsor principali anche in questa occasione Piero Rosini.

Il finale di gara è stato combattuto con scatti a ripetizione ed alla fine Martinelli e Longhitano, il campione toscano under 23 in carica che quest’anno corre per la Maltinti Lampadari Banca Cambiano sono riusciti a guadagnare qualche decina di metri giocandosi in volata il successo. Martinelli riusciva ad avere la meglio e poteva festeggiare il suo compleanno sul gradino più alto del podio mentre il siciliano della Maltinti conquistava la seconda piazza. Terzo era Carlini a soli 3”, quindi a 6” un ristretto plotoncino che veniva regolato per il quarto posto da Trentin, in ottima forma come aveva dimostrato anche nella gara di Malmantile.

Quinta piazza per Bottura mentre un altro gruppo più numerosi giungeva ad appena dieci secondi ed era regolato da Chambers compagno di squadra del brillante vincitore festeggiato dal suo mitico direttore sportivo “Umbertone”.

Nel prossimo fine settimana due gli appuntamenti in Toscana, quello di Marciana di Cascina con il Giro delle Due Province in programma sabato mentre domenica ancora in provincia di Arezzo una gara per dilettanti, il Memorial Daniele Tortoli, direttore sportivo indimenticabile, a Montalto di Pergine Valdarno.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1. Ivan Martinelli (Aran Cucine) Km 183,6, in 4h12’33”, media Km 43,619; 2. Claudio Longhitano (Maltinti Banca Cambiano); 3. Ettore Carlini (Life Team) a 3”; 4. Daniele Trentin (Malmantile Gaini) a 6”; 5. Alessio Bottura (Hopplà Petroli Firenze); 6. Nicola Gaffurini (Norda MG K Vis); 7. Marco Landi (Hopplà Petroli Firenze); 8. Niko Colonna (Team Pala Fenice Franchini); 9. Paolo Baccio (Mastromarco Sensi Cipros Nibali); 10. Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli).