9 Maggio Mag 2016 1226 2 years ago

ELITE/U23: Al bielorusso Riabushenko il Trofeo Learco Guerra

Vittoria dopo una lunga fuga di una ventina di corridori dopo una cinquantina di chilometri

Badia Agnano1

Badia Agnano (AR) (8/5) - Nella località che l’anno scorso ospitò il campionato italiano under 23 firmato da Gianni Moscon della Zalf Désirée si è svolta la terza edizione del Trofeo Learco Guerra questa volta aperto anche agli élite. Notevole la partecipazione dei corridori e successo per il forte e brillante bielorusso Aleksandr Riabushenko del Team Palazzago Amarù, classe 1995, che nelle ultime gare era stato buon protagonista pur non cogliendo il successo che invece ha centrato sulle strade del Valdarno.

Ma oltre alla vittoria il Team Palazzago Amaru guidato da Olivano Locatelli, tecnico affermato e conosciuto ha ottenuto anche il secondo posto con il giovane Francesco Romano, che aveva vinto la gara di San Leolino, a pochi chilometri da qui, lo scorso 25 Aprile. Una coppia che nel finale ha imposto la propria superiorità cogliendo un bel trionfo. La gara ha fatto registrare una lunga fuga di una ventina di corridori dopo una cinquantina di chilometri.

Al gruppo di testa si sono aggiunti dopo alcuni chilometri altre quattro corridori e la fuga è continuata fino a dopo il 120° chilometro con un vantaggio massimo di quasi 1’50”. Rientrato il tentativo grazie soprattutto al gran lavoro proprio del Team Palazzago, si è passati al combattuto finale di questo Trofeo Learco Guerra, grande campione del ciclismo degli Anni Venti e Trenta, direttore sportivo dopo la carriera come atleta della società locale.

Negli ultimi chilometri erano una decina gli atleti che si portavano al comando della gara ed ogni tentativo di uscita dal plotoncino di testa non aveva successo. In volata il bielorusso si dimostrava il più forte nonostante l’opposizione del compagno di squadra Romano che otteneva il secondo posto, mentre terzo giungeva il pisano Ciucci, finalmente sul podio.

Intanto cresce l’attesa per il grande evento di martedì prossimo nella piccola località di Cicogna ancora in provincia di Arezzo, dove si corre l’omonima coppa riservata ai soli under 23 con 193 iscritti (partenza ore 14) in rappresentanza delle migliori squadre nazionali e con la presenza anche del c.t. della nazionale azzurra Marino Amadori.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO

1. Aleksandr Riabushenko (Team Palazzago Amaru) Km. 154 in 3h33’, media 43,380;

2. Francesco Romano (id.);

3. Manuel Ciucci (Mastromarco Sensi Cipros);

4. Leonardo Basso (Selle Italia Cieffe Ursus);

5. Maxim Rusnac (Gragnano Caselli);

6. Colonna;

7. Pesci;

8. Zullo;

9. Verona;

10. Longhitano.