26 Aprile Apr 2016 1626 3 years ago

I neo campioni d’Italia strada Master

Nell’impareggiabile scenario delle Terme di Caracalla assegnate le maglie tricolori 2016

Campionatiitalianimaster2016

Roma (23/4) - Grande spettacolo e tante emozioni alle Terme di Caracalla di Roma, in occasione del Campionato Italiano Amatori Strada “XXII ° Trofeo Cicli Lazzaretti“ riservato alle categorie federali maschili e femminili.

Ad organizzare l’evento tricolore, con professionalità e spirito di servizio il glorioso Team Cicli Lazzaretti di Roma (responsabili Mario e Simone Carbutti), che quest’anno celebra 100 anni di attività benemerita nel ciclismo. Alla manifestazione di Caracalla registrata una numerosa partecipazione di cicloamatori giunti da tutte le regioni d’Italia. Al via anche diversi ex professionisti, a testimonianza della loro innata passione per la bici.

Circuito di gara il classico anello cittadino delle Terme di Caracalla e dintorni di Km.6.00 disegnato nello stupendo ed incantevole habitat della antica civiltà di Roma Imperiale, da ripetere secondo regolamento.

La prima partenza alle ore 8,30 riservata alle categorie M/7/8 e EWS, MW/1 e 2. Da ripetere 9 giri del circuito per totali Km. 54. In evidenza la straordinaria performance della giallorossa Elena Cairo (AS Roma Ciclismo) in fuga solitaria, che ha sollecitato la reazione del gruppo fino al termine della corsa.

Il finale di gara illuminato da un’avvincente e spettacolare volata per la conquista delle maglie tricolori di categoria. Grande euforia in casa del Team Giallorosso grazie ai titoli italiani vinti dalle simpatiche stelline Elena Cairo (W/1) e Daniela Lezzerini ( W/2). A completare il trionfo giallorosso il secondo posto di Valentina Pezzano (MW1).

Il titolo femminile EWS premia Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team). Brave Valentina Pezzano, Deborah Mascelli, Costanza Martinelli e Lavinia Palazzo.

In campo maschile, nella M7 vittoria di Giuseppe Giannuzzi, in luce Giuseppe Negro e Salvatore Toscano. Un po’ di delusione nella M8 l’ha provata Giuseppe Walter Passuello (64 anni ben portati, ex pro negli anni 1977/87, che dichiara: “Dopo aver controllato la volata finale, il mio avversari, più fresco di me, mi ha raggiunto e superato ai 70 metri dal traguardo. Pazienza starò più attento nella prossima edizione”.

La seconda gara ha preso il via alle ore 10,30 la “ primavera amatori” rappresentata dai giovani ELMT e M/1/2. Circuito da ripetere 13 volte per totali Km. 96,00 di gara. Come da previsioni, gara intensa ed impegnativa, un susseguirsi di spettacolari allunghi e diversi cambi alla testa della corsa. Protagonista assoluto Antonio Valletta ( Calibre – Sport Racing), campione italiano M/1.

La terza partenza alle ore 13,45 con in “ pista “ le categorie adulti M/3/4. Da ripetere 13 giri del circuito per totali Km.78,00. Una lunga fuga a tre ha caratterizzato la prima parte della corsa. Poi alla testa si è portato altro agguerrito terzetto. La conclusione festosa con l’assegnazione dei prestigiosi titoli. Nella cat. M/3 bella vittoria di Elia Aggiano (ex pro dal 1996 al 2007). Il campione brindisino nella volata finale ha battuto un indomabile Massimo Folcarelli e Fabrizio Giardino.

Grandi emozioni ed entusiasmo nella gara riservata alla cat. M/4. Primo e campione italiano Fabio Zambon. Bene Italo Soldi e Fabio Giusti. Nell’ultima gara in programma alle ore 16,15 riservata alle cat. M5/6 su 13 giri del circuito per totali Km. 78 non c’è stata storia. A dominare la scena il forte Giovanni Lattanzi (M/6) del Team Studio Moda. Il titolo M/5 va all’ottimo Loriano Giannini (B Team) Da segnalare l’ottima prestazione dell’intramontabile campione (ex pro.) Stefano Colagè di Canino, terzo assoluto di categoria.

Precise e professionali la Giuria Federale, Direzione Corsa, Staffette Tecniche Federali, e Servizio Sanitario con Medico. Al termine la cerimonia delle premiazioni e vestizione dei nuovi campioni italiani master strada di categoria. Eccellente l’organizzazione generale curata dal simpatico Team Cicli Lazzaretti di Roma coordinato dai carismatici titolari Mario e figli Simone, Federica e la “Regina di casa” signora Maria Sofia.

Il circuito di gara interamente chiuso e transennato al traffico veicolare, ha fatto pedalare i generosi cicloamatori federali nella massima tranquillità e totale sicurezza. Giuria Nazionale e Direzione Corsa affidati a Riccardo Di Giammarco e Nicolangiolo Zoppo.

Giovanni Maialetti

NEO CAMPIONI ITALIANI E PODI

EWS: 1. Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team).

MW1: Elena Cairo (AS Roma Ciclismo); 2. Valentina Pezzano (idem); 3. Deborah Mascelli (Effetto Ciclismo).

MW2: 1.Manuela Lezzerini (AS Roma Ciclismo); 2. Costanza Martinelli (Tinky Ladies Pinarello); 3. Lavinia Palazzo (Team Fausto Coppi).

ELMT: 1. Salvatore Cazzato (Piconese Meledugno); 2. Marco Sivo (Pedale Bellonese); 3. Mattia Fraternali (Team Fausto Coppi).

M1: 1. Antonio Valletta (Calibre Sport Rancin); 2. Davide D’Angelo (Team Go Fast); 3. Federico Scotti ( MC Cycling Time).

M2: 1. Emanuele Marianeschi (MC Cycling Time); 2. Alessandro D’Andrea (Studio Moda); 3. Gregory Bianchi (Team Effe Kemon Tlesan).

M3: 1. Elia Aggiano (Piconese Meledugno); 2. Massimo Folcarelli ( Race Mountain Promo); 3. Fabrizio Giardini (Team Monarca).

M4: 1.Fabio Zambon (Ciclisti Eurovelo); 2. Italo Soldi ( Born To Win); 3. Fabio Giusti (Effetto Ciclismo).

M5: 1. Loriano Giannini ( B Team); 2.Valter Basili (Melania); 3. Stefano Colagè (Team Bike Emotion).

M6: 1. Giovanni Lattanzi (Studio Moda); 2. Claudio Barbagli (Ciclistica Senese); 3. Girolamo Remondina ( Breviario Bonate Sopra).

M7: 1. Giuseppe Giannuzzi (Team Mondo Bici); 2. Giuseppe Negro (Team Castelli); 3. Salvatore Toscano (Breviario Bonate Sopra)-

M8: 1. Mauro Barbieri (Ciclistica Senese); 2. Giuseppe Walter Passuello ( GS Passuello); 3. Ruggero Gialdini (Guidizzolo).