18 Agosto Ago 2015 1942 3 years ago

CORSE STF: Savini incontenibile nella Coppa Pietro Linari

Lo junior del Romagnano Guerciotti Luni fa la differenza nel finale e trionfa solo a Borgo a Buggiano – Sul podio Orlandi (Sancarlese Phonix Borghi) e Fiaschi (Stabbia Dover)

Coppalinari2015

Borgo a Buggiano (PT) (19/8) - Tanta folla come al solito a Borgo a Buggiano e vittoria dell’irresistibile e straripante Daniel Savini del Romagnano Guerciotti Luni diretto da Matteo Berti, al nono successo stagionale, e terzo consecutivo dopo la Firenze-Faenza Sulle strade del Passatore nel ricordo di Alfredo Martini, ed il Giro della Lunigiana Storica domenica scorsa da Montemarcello a Groppo.

Questa volta l’incontenibile lucchese di Lammari ha vinto la 54^ Coppa Pietro Linari organizzata dalla Ciclistica Borgo a Buggiano con la collaborazione del Comitato Parrocchia S.Pietro Apostolo ed il patrocinio del Comune, grazie a un allungo formidabile nel finale che gli ha permesso di giungere sul traguardo di Corso Indipendenza con un piccolo vantaggio nei confronti di Orlandi, che vanamente ha cercato di riportarsi sullo scatenato atleta toscano, e con il gruppo subito dietro regolato in volata da Fiaschi sul campione italiano Scaroni e su Fabrello.

Una gara importante a meno di 40 giorni dal campionato del mondo in programma sabato 26 settembre a Richmond in Virginia ed una delle ultime gare di “osservazione” per i vari tecnici regionali prima di allestire le rappresentative che daranno vita dal 3 al 6 settembre al 40° Giro della Lunigiana.

In gara nella Coppa Linari 2015 le nazionali della Russia e della Slovenia, oltre alla squadra inglese del Team Zappi, il campione italiano Scaroni e con lui diversi altri azzurri, plurivittoriosi della stagione e grandi protagonisti dell’annata come appunto questo strepitoso Daniel Savini, in smaglianti condizioni di forma e che riesce a compiere imprese e prodezze con una disinvoltura incredibile.

CRONACA - I cinque giri pianeggianti della prima parte della cora, sono stati caratterizzati da una fuga di una decina di corridori mentre al primo e secondo passaggio sulla salita verso Colle di Buggiano la situazione ha fatto registrare il frazionamento del gruppo ed al secondo passaggio con i migliori sulla testa sono rimasti al vertice della corsa una trentina di corridori anche se il vantaggio era minimo. Al terzo ed ultimo passaggio la Coppa Linari si è infiammata proponendo un finale di corsa combattuto ed incertissimo fino all’ultimo, risolto magistralmente da una super Savini.

Antonio Mannori

ORDINE D’ARRIVO

1. Daniel Savini (Romagnano Guerciotti Luni) Km 108, in 2h38'23", media 41,274,

2. Massimo Orlandi (Sancarlese Phonix Borghi. a 12".

3. Tommaso Fiaschi (Stabbia Dover. a 20".

4. Cristian Scaroni (Feralpi Monteclarense..

5. Lorenzo Fabrello (Cyberteam Breganze- Team Event..

6. Simone Bevilacqua (Work Service Brenta.

7. Mattia Pellizzer (Borgo Molino Rinascita.

8. Davide Casadei (Sidermece F.lli Vitali.

9. Giacomo Grechi (Feralpi Monteclarense.

10. Matteo Baseggio (Work Serice Brenta..