7 Agosto Ago 2015 1750 3 years ago

EUROPEI STRADA: Al russo Ilichev il titolo della crono juniores

Sul podio il norvegese Foss e il tedesco Singer - Azzurrini trafitti dalle lancette in una “giornata-no”

Cronojuniores Tartu

Tartu (ESTO) (7/8) – Brutto tempo per gli azzurrini. E non per questioni climatiche. Davvero sotto tono e in qualche modo inspiegabile la prestazione dei giovani cronomen italiani nel campionato Europeo di Tartu, in Estonia. Nessuno pretendeva o si aspettava miracoli, ma il 24° posto di Matteo Sobrero a 48” dal vincitore, il 27° di Paolo Baccio a 57” e il 42° di Simone Bevilacqua a 1’16” sono davvero fuori dello standard.

Anche il CT De Candido è stato spiazzato da questo “sottotono” collettivo. Chi avrebbe dovuto patire maggiormente le caratteristiche tecniche del percorso, Matteo Sobrero, alla fine è stato il migliore dei nostri.

Onore al russo Nikolai Ilichev, neo campione d’Europa, che ha avuto la meglio per 2 secondi sul norvegese Tobia Foss, medaglia d’argento, e 8” sul tedesco Max Singer, medaglia di bronzo (foto Bettini).

“Una prova al di sotto dei loro valori reali – commenta il CT De Candido –. Comunque è sempre un bagaglio di esperienza che permette di maturare e crescere. Ancora nel dettaglio dobbiamo capire e, soprattutto analizzare, le motivazioni di questi risultati proprio per lavorare al fine di una crescita sia dell’atleta ma anche dell’individuo” conclude il CT.

CRONOMETRO UOMINI JUNIORES

  1. Nikolai Ilichev (Rus) Km. 18,4 in 23'02''186, media 47,924

  2. Tobia Foss (Nor) 23'04''145

  3. Max Singer (Ger) 23'10''978

  4. Felix Gall (Aut) 23'13''012

  5. Pavel Sivakov (Rus) 23'13''917

  6. Aynur Galeev (Rus) 23'15''108

  7. Marc Hirschi (Svi) 23'17''734

  8. Nazar Lagodych (Ucr) 23'17''815

  9. Patrick Gamper (Aut) 23'22''166

  10. Eriks-Toms Gavars (Let) 23'23''360

24. Matteo Sobrero (Ita) 23'50''290

27. Paolo Baccio (Ita) 23'59''547

42. Simone Bevilacqua (Ita) 24'18''102

Con la prova a cronometro dedicata alla categoria uomini junories è stato assegnato l’ultimo titolo continentale per le prove contro il tempo. Domani, sabato 8 agosto, i Campionati Europei assegneranno i primi titoli nelle prove in linea Donne Juniores e Donne Under 23.

Prima della prova in linea dedicata delle Under 23, a cui avrebbe dovuto partecipare Chiara Pierobon, sarà osservato un minuto di silenzio.

NAZIONALE DONNE JUNIORES

PROVA IN LINEA sabato 8/08 ore 8.30 – 74.4 km (12.4km X6 giri)

Martina ALZINI (Team Gauss)

Elisa BALSAMO (Valcar Vigor)

Rachele BARBIERI (Fenice Ladies Team)

Sofia BEGGIN (Team Wilier Breganze) Campionessa Italiana

Sofia BERTIZZOLO (Fiamme Oro/Team Wilier Breganze)

Marta CAVALLI (Valcar Pbm)

Lisa MORZENTI (Team Gauss)

Nadia QUAGLIOTTO (Fenice Ladies Team)

Katia RAGUSA (Eurotarget - Still Bike)

NAZIONALE DONNE UNDER 23

PROVA IN LINEA sabato 8/08 ore 14.00 – 124 Km (12,4 KM X 10 giri)

Alice Maria ARZUFFI (Inpa Sottoli – Giusfredi)

Maria Giulia CONFALONIERI (Fiamme Oro/Alé Cipollini)

Arianna FIDANZA (Alé Cipollini Galassia)

Rossella RATTO (Fiamme Azzurre/Inpa Sottoli Giusfredi)

Ilaria SANGUINETI (Bepink Laclassica)

Anna Zita Maria STRICKER (Inpa Sottoli Giusfredi)

Lara VIECELI (Sc Michela Fanini Record Rox)

NEWS CORRELATE

EUROPEI STRADA: I tre azzurri nella Top Ten della crono U23

EUROPEI STRADA: Vola la polacca Skalniak nella crono juniores

EUROPEI STRADA: Alla tedesca Meika Kroger la crono under 23

EUROPEI STRADA: Si parte domani con le crono femminili

EUROPEI STRADA: Le Nazionali U23 e Juniores per le sfide in Estonia