5 Luglio Lug 2015 2221 3 years ago

CORSE STF: Gaffurini fa il vuoto a Rigutino di Arezzo

L’alfiere della MG Kvis Vega Prefabbricati Montappone si è involato sulla salita finale – Sul podio Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli) e Andrea Marchi (Palazzago Pala Fenice)

Aretine Podioscanferla

Rigutino di Arezzo (5/7) - Con partenza da Rigutino con temperatura da bollino rosso, ed arrivo nello splendido Parco Lignano Rigutinelli sulla collina che domina la piana aretina, si è svolto il 56° Giro della Valli Aretine, gara nazionale per élite under 23 che qualcuno ha definito rivincita del campionato regionale di 24 ore prima in provincia di Pistoia. Centocinquanta i corridori al via della gara allestita dalla Rigutinese e valevole anche per il Gran Premio Città di Arezzo.

Ha vinto Nicola Gaffurini della MG KVis Vega Prefabbricati Montappone che nel tratto finale in salita è riuscito a staccare i compagni di fuga presentandosi da solo sul traguardo della classica aretina. Alle sue spalle con un ritardo di poco inferiore al mezzo minuto De Marchi quindi il tandem della Palazzago Pala Fenice con Marchi e Yuri Colonna, mentre leggermente più indietro seppur di poco il toscano Trosino che qui era stato brillante protagonista anche nel 2014 (foto Scanferla).

Proprio la salita finale che portava al traguardo ha reso incandescente il finale di corsa, con l’allungo vittorioso di Gaffurini ma anche con il recupero a vista d’occhio del gruppo che ai piedi dell’asperità finale era attardato di quasi un minuto e trenta. Gara impegnativa, lunga, con molti ritiri per colpa anche del caldo davvero asfissiante che ha accompagnato i corridori per oltre 4 ore di gara, mentre prima dell’erta finale la corsa ha affrontato altre asperità in provincia di Arezzo che hanno contribuito a fare selezione.

Antonio Mannori

Ordine di arrivo: 1. Nicola Gaffurini (MG KVis Vega Prefabbricati Montappone) Km 170, in 4h17’43”, media Km 39,987; 2. Mattia De Marchi (Cycling Team Friuli) a 23”; 3. Andrea Marchi (Palazzago Pala Fenice) a 30”; 4. Yuri Colonna (idem); 5. Mirko Trosino (Mastromarco Sensi Dover) a 37”.